Cronaca
le parole della sezione erbese del carroccio

Presidio di Polizia locale in stazione, la Lega sostiene l'iniziativa: "Un progetto lodevole per garantire prevenzione e sicurezza"

Presidio di Polizia locale in stazione, la Lega sostiene l'iniziativa: "Un progetto lodevole per garantire prevenzione e sicurezza"
Cronaca Erba, 19 Dicembre 2022 ore 12:46

Presidio di Polizia locale in stazione, la Lega sostiene l'iniziativa: "Un progetto lodevole per garantire prevenzione e sicurezza". La sezione erbese del Carroccio si è espressa in queste ore sull'iniziativa della creazione di un presidio fisso, appoggiando il progetto.

Presidio di Polizia locale in stazione, la Lega: "Un progetto lodevole per garantire prevenzione e sicurezza"

A nome della sezione erbese del Carroccio si è espressa la segretaria Simona Guerreri.

"Da alcuni mesi a Erba stiamo purtroppo assistendo a un misero teatrino alimentato dalle forze politiche di sinistra, che sono allergiche alla sicurezza e nello specifico contrarie alla creazione di un presidio fisso di Polizia Locale presso la stazione ideato dal nostro capogruppo e deputato Eugenio Zoffili. Prendiamo atto del fatto che nemmeno a livello erbese coloro che si definiscono democratici e progressisti perdono occasione per strumentalizzare l'associazionismo, in particolare quello giovanile, al fine di innescare sterili polemiche. Non ci risulta infatti che l'Amministrazione comunale voglia impedire ai ragazzi di svolgere le loro consuete attività, riteniamo pertanto  lodevole l'idea di avere un 'point' in quella zona sensibile della città, uno spazio che permetterebbe agli agenti di esercitare un'ulteriore azione di prevenzione e di effettuare interventi immediati, in caso di necessità, in un'area palesemente a rischio. Se nulla vi è da nascondere non è comprensibile questa levata di scudi contro una soluzione ragionevole, atta a prevenire episodi di criminalità che sono già avvenuti in passato, come per esempio le liti violente e lo spaccio di sostanze illecite".

La segretaria della sezione Lega ha concluso poi:

"Male non fare, paura non avere: avanti con tutto quello che serve, per migliorare sicurezza e vivibilità della nostra Erba".

Le parole dei Giovani della Lega

A prendere posizione sul tema anche i Giovani della Lega, rappresentati nell'erbese dal coordinatore Iacopo Dell'Oro.

"Non concordiamo sul fatto che il presidio comprometta le attività dell'associazione, visto che principalmente le attività si svolgono negli ampi spazi posti al piano primo. Siamo convinti che la soluzione della Lega adottata dall'Amministrazione Comunale garantirà sicurezza in modo costante presso Piazza Padania, che nel tempo è stata teatro di numerose risse, furti, e zona di spaccio di sostanze stupefacenti, e servirà come deterrente nei confronti di chi commette reati, permettendo al contempo di non interrompere il servizio di pubblica utilità che i vigili esercitano ogni giorno mediante lo svolgimento delle pratiche amministrative a loro carico".

"Vogliamo anche ricordare - prosegue il coordinatore dei giovani leghisti - come l'articolo 3 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani reciti che «ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona» ed è con questo spirito che i Giovani della Lega della Circoscrizione di Erba condividono in pieno la scelta dell'Amministrazione di garantire il diritto alla sicurezza dei viaggiatori, delle attività prospicienti la piazza, dei Cittadini che vivono nelle immediate vicinanze, e al contempo garantire la piena funzione amministrativa del Corpo dei Vigili, senza arrecar danno alcuno alle attività che vengono svolte nei locali dedicati alle associazioni. Se nulla vi è da nascondere - conclude Dell'Oro - non è comprensibile il loro timore".

Seguici sui nostri canali
Necrologie