Menu
Cerca
i provvedimenti

Primo weekend in zona gialla per Como: diga foranea chiusa, mini girone pedonale in centro e viale Geno chiuso alle auto

Il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica vuole evitare assembramenti in città.

Primo weekend in zona gialla per Como: diga foranea chiusa, mini girone pedonale in centro e viale Geno chiuso alle auto
Cronaca Como città, 30 Aprile 2021 ore 14:22

Como deve prepararsi ad affrontare il primo fine settimana in zona gialla dopo quasi due mesi. Proprio come a febbraio, il sindaco Mario Landriscina ha emesso un’ordinanza che regola gli spostamenti in alcune parti della città, in particolare sul lungolago e in centro storico, con l’obiettivo di evitare assembramenti che possano diffondere il contagio.

Primo weekend in zona gialla per Como

Quindi, come detto, in seguito alla riunione del comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in Prefettura, ha emesso un’ordinanza in cui sono previste alcune misure per limitare il rischio di contagio durante il fine settimana, individuando gli scenari e gli orari di massima delle possibili situazioni di assembramento. “Le stesse verranno applicate dove e quando se ne manifesterà l’esigenza, e potranno essere replicate nelle prossime settimane a seconda dell’evolversi della situazione, unitamente ad altre eventuali azioni di regolazione della mobilità urbana correlate all’attrattività turistica della nostra città” spiega la nota di Palazzo Cernezzi.

Per le giornate di sabato 1 maggio e domenica 2 maggio, dalle ore 14 alle ore 19 oppure a cessata esigenza, sono previsti:

– obbligo di circolazione pedonale a senso unico e divieto di transito per tutte le categorie di veicoli lungo alcune vie del centro storico

Nello specifico: lungo il percorso a quadrilatero composta da via Vittorio Emanuele (tratto da via Indipendenza a piazza Duomo), via Cinque Giornate (tratto da piazza Duomo a via Boldoni), via Luini (tratto da via Boldoni a via Indipendenza) e via Indipendenza (tratto da via Luini a via Vittorio Emanuele) i pedoni devono circolare unicamente in senso antiorario (è fatto divieto di circolare in senso contrario). Nelle medesime strade è vietata la circolazione di tutte le categorie di veicoli, nonché l’utilizzo di acceleratori di andatura quali monopattini elettrici o spinti a forza muscolare, fatta eccezione per i veicoli a servizio delle persone disabili muniti di apposito contrassegno. I veicoli a motore autorizzati ad accedere ai parcheggi privati insistenti lungo l’area sopra descritta, potranno accedere e sostare nell’area alberata di piazza Roma

– istituzione senso unico pedonale in senso antiorario nell’area verde attrezzata fronte piazza Cavour

– divieto di circolazione per tutte le categorie di veicoli in viale Geno e Lungo Lario Trieste (da piazza Matteotti a piazza De Gasperi), con eccezione per residenti e titolari di posti auto

– chiusura dell’accesso alla diga foranea

Necrologie