a limido comasco

Rapina in farmacia minacciato il farmacista con una pistola

Un rapinatore ha intimato al direttore di consegnargli l'incasso, ma nel registratore c'erano solo circa 200 euro.

Rapina in farmacia minacciato il farmacista con una pistola
Bassa Comasca, 24 Luglio 2020 ore 13:48

L’episodio è successo successo nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 24 luglio, quando un bandito ha fatto irruzione nella farmacia di via IV Novembre, fuggendo poi a piedi con poche centinaia di euro.

Rapina in farmacia minacciato il farmacista con una pistola

All’orario di chiusura un malvivente, con volto coperto da mascherina e cappellino, ha fatto irruzione nella farmacia San Luca di via IV Novembre a Limido, dove, approfittando dell’assenza di clientela, ha puntato una pistola (non è ancora chiaro se finta o vera) contro il direttore, intimandogli di consegnargli i soldi contenuti all’interno della cassa. Si trattava di poche centinaia di euro, circa 200, e con i contanti in tasca il rapinatore è poi fuggito a piedi, dileguandosi nel nulla. L’episodio è stato immediatamente denunciato ai Carabinieri della stazione di Mozzate, ora al lavoro per ricostruire l’identità del rapinatore, usufruendo anche delle immagini riprese dalle telecamere interne ed esterne. La farmacia aveva subito una rapina simile già nel 2013.

LEGGI QUI >> Maltempo nel Comasco e sottopassi allagati

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia