Montano Lucino

Rientro a scuola: il Comune acquista arredi per garantire sicurezza

L’Amministrazione ha subito iniziato i lavori sulle strutture per rendere disponibili tutti gli spazi.

Rientro a scuola: il Comune acquista arredi per garantire sicurezza
Olgiate, 17 Agosto 2020 ore 16:04

Rientro a scuola: l’Amministrazione acquista nuovi arredi per rendere disponibili tutti gli spazi disponibili.

Rientro a scuola, anche il Comune al lavoro

Lo ha reso noto L’Amministrazione in una nota: “Gentili genitori di Montano Lucino, siamo a scrivervi oggi per darvi un aggiornamento sulla situazione scuole del nostro paese. Questo, dopo tante settimane di silenzio operoso per cercare di organizzare al meglio e in sicurezza la ripartenza delle attività scolastiche a settembre. Con il dirigente e le insegnanti del nostro istituto comprensivo ci siamo incontrati più volte attendendo indicazioni precise sui protocolli per la ripresa che si modificavano via via. Non abbiamo ancora una situazione definitiva ma sicuramente possiamo dirvi che verremo incontro ai bisogni delle famiglie con i nostri servizi scolastici e con il servizio mensa. L’Amministrazione ha subito iniziato i lavori sulle strutture per rendere disponibili tutti gli spazi che abbiamo, sono stati acquistati arredi idonei a gestire l’organizzazione per il distanziamento e per rendere le nostre scuole sempre più adatte ai bisogni dei bambini e dei ragazzi. Entro fine agosto faremo l’ennesimo incontro per raccogliere le ultime direttive e darvi un’informazione chiara sul rientro e sui servizi. Vi chiediamo di avere fiducia nell’operato delle persone che sono impegnate per il rientro a scuola, di accogliere le decisioni che prenderemo in modo positivo e di collaborare prontamente quando vi sarà richiesto. Siamo convinti che il ritorno a scuola può funzionare solo se ci sarà la collaborazione di tutti, specialmente quella di voi genitori. Un caro saluto e buone vacanze”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia