Accendiamo i riflettori sulla mafia: l’incontro a Mariano

Una serata con il sostituto procuratore di Milano Alessandra Dolci.

Accendiamo i riflettori sulla mafia: l’incontro a Mariano
23 Maggio 2017 ore 17:29

Accendiamo i riflettori sulla mafia: l’incontro a Mariano

Accendiamo i riflettori sulla mafia: l’incontro a Mariano

«La sicurezza di un territorio non la si fa combattendo solo la microcriminalità, il vero cancro del Nord sono le mafie». L’associazione «Penta» di Mariano Comense propone una serata di confronto sul tema della presenza delle mafie locali al Nord. L’appuntamento è per venerdì 26 maggio, alle 20.30, alla sala civica di piazza Roma.

La tavola rotonda

Si passeranno la parola per l’occasione: Pino Masciari, imprenditore edile calabrese, divenuto testimone di giustizia, protetto e sostenuto da Libera, Alessandra Dolci, sostituto procuratore di Milano e collaboratrice di Ilda Boccassini della Direzione distrettuale antimafia di Milano, Stefano Tosetti responsabile di Libera Como e il giornalista del Giornale di Cantù, Alessandro De Servi. Alla fine della serata ci sarà anche un rinfresco offerto dalla Carovana del Sale di Mariano Comense.

La serata

«I relatori ci parleranno delle situazioni attuali, dei procedimenti in corso e delle ultime indagini – ci spiega il presidente di «Penta», Rosaria Battaglia – La nostra associazione vuole informare e far riflettere. Vuol farlo in primis attraverso i dati rilevati dalla Polizia e in base alle inchieste eseguite dalla Procura di Milano. Riteniamo che l’opinione pubblica sia interessata ad aggiornarsi sullo stato attuale delle indagini in corso nel nostro piccolo Comune brianzolo.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve