Menu
Cerca

Cantù batte Sassari all'overtime dopo una rimonta incredibile

Finisce 102-96 per la Red October dopo un supplementare.

Cantù batte Sassari all'overtime dopo una rimonta incredibile
Cronaca Canturino, 20 Gennaio 2018 ore 22:43

Vittoria incredibile della Red October che batte la Dinamo Sassari dopo un tempo supplementare.

Terzo successo di fila

Cantù può festeggiare la terza vittoria consecutiva grazie all'emozionante successo nell'anticipo della prima di ritorno contro Sassari. Finisce 102-96 per la Red October che ha inseguito gli avversari per tutta la partita. Penalizzata dall'assenza di Christian Burns, la squadra biancoblù si è affidata a Raucci e Thomas per cercare di arginare il secondo attacco del campionato. Dopo un buon inizio, però, la Dinamo ha preso il sopravvento grazie soprattutto alle giocate sotto canestro di Planinic e Pierre e alla buona vena di Polonara.

Primi due quarti equilibrati

I primi due quarti viaggiano sui binari dell'equilibrio. Tra i canturini, capitan Chappell è ispirato e Smith e Crosariol garantiscono una buona dose di energia. Ma Polonara e Pierre dall'altra parte, supportati da Planinic, tengono viva la Dinamo. Le squadre vanno al riposo sul 41-41.

Break di Sassari nel terzo periodo

Nel terzo periodo, Sassari fa il break approfittando dei tanti errori commessi dalla Red October. A scavare il solco è Jonathan Tavernari, gettato nella mischia da coach Pasquini dopo il quarto fallo di Planinic. Tre triple difficili del giovane italiano lanciano Sassari sul +11 e per Cantù la strada diventa in salita.

Ultimo quarto

Nell'ultimo periodo la Red October prova a riavvicinarsi ma Sassari respinge ogni tentativo di rimonta. Al 35' Sassari è avanti di 8 punti e sembra poter trovarsi nelle condizioni ideali per portare i due punti in Sardegna. Ma Parrillo e Chappell non ci stanno e la Red October pareggia il conto dopo un clamoroso tecnico fischiato a Pasquini. Si arriva sull'86-86 con Culpepper che non riesce a concretizzare il tiro della possibile vittoria.

Il supplementare

Nel supplementare la Red October sfrutta l'inerzia del match e prende il largo con Chappell, Parrillo e Thomas. A due minuti e mezzo dalla fine Cantù è avanti di 6. Sassari prova a rientrare ma il divario resta invariato. Finisce 102-96 con il Paladesio che festeggia.

Il tabellino

Red October Cantù: Smith 23, Culpepper 13, Pappalardo n.e., Cournooh 3, Parrillo 11, Tassone, Crosariol 14, Maspero 2, Raucci, Chappell 22, Thomas 14. Allenatore: Sodini.7

Banco di Sardegna Sassari: Spissu 5, Casula n.e., Bamforth 8, Planinic 19, Devecchi 1, Pierre 26, Jones 2, Stipcevic n.e., Hatcher 10, Polonara 14, Picarelli n.e., Tavernari 11.

 

12 foto Sfoglia la gallery

 

Necrologie