Cronaca
bonifica

Rimossi i detriti del pontile incendiato nel Lecchese

Il ponte si è incendiato nella notte a il 5 e il 6 gennaio 2022, era probabilmente  stato originato dal lancio di alcuni fuochi d'artificio.

Rimossi i detriti del pontile incendiato nel Lecchese
Cronaca Brianza, 10 Marzo 2022 ore 15:51

Il ponte si è incendiato nella notte a il 5 e il 6 gennaio 2022, era probabilmente  stato originato dal lancio di alcuni fuochi d'artificio.

Rimossi i detriti del pontile incendiato

Si sono svolte nella mattinata  di oggi, giovedì 10 marzo 2021 le operazioni di rimozione della carcassa e dei detriti del pontile di Casletto di Rogeno, andato a fuoco lo scorso gennaio. L'incendio, che si era sviluppato nella notte a il 5 e il 6 gennaio 2022, era probabilmente  stato originato dal lancio di alcuni fuochi d'artificio, aveva richiesto il massiccio intervento di Vigili del fuoco sia da Lecco che da Erba.

Dopo il rogo, sul posto, erano rimasto lo scheletro pontile divorato dalle fiamme. La prima fase di recupero era stata curata dal Comune di Rogeno durante il mese di gennaio. Tutto il materiale era stato raccolto, portato a riva, separato in base alla tipologia e provvisoriamente stoccato in loco all’interno di appositi “big bags” in attesa delle opportune analisi di classificazione e caratterizzazione dei rifiuti, necessarie per il loro corretto smaltimento.

L’intervento di oggi, coordinato da Silea, ha previsto la raccolta e lo smaltimento di tutto il materiale, in gran parte costituito da metalli e plastiche danneggiati dalle fiamme, oltre che dallo strato superficiale del terreno su cui si erano depositati i residui del rogo.

Quest’oggi gli operatori incaricati da Silea hanno dunque provveduto a rimuovere definitivamente dall’area tutti i resti del vecchio pontile per un totale di circa 35 mc di rifiuti che verranno conferiti presso un impianto di smaltimento autorizzato.

"Grazie al supporto di Silea, siamo riusciti a concretizzare l’operazione di rimozione nel minor tempo possibile, così da poter liberare definitivamente un’area dal grande valore ambientale e turistico. Ora possiamo mettere in campo una serie di interventi per la realizzazione del nuovo pontile ma anche per una complessiva riqualificazione della zona a lago" commenta il sindaco di Rogeno Matteo Redaelli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie