si ricomincia

Riparte il mercato a Como: tra le bancarelle un percorso a senso unico e la bellezza di ritrovarsi VIDEO e FOTO

Siamo stati all'interno del mercato di Como per mostrarvi la ripartenza.

Como città, 23 Maggio 2020 ore 10:21

Oggi, sabato 23 maggio 2020, riparte il mercato a Como dopo due mesi e mezzo di stop. In settimana la Giunta comunale ha approvato la delibera per consentire la ripresa in sicurezza. In queste ore si sta sperimentando un “nuovo mercato mercerie” nella stessa area utilizzata fino a marzo ma con la suddivisione in vari blocchi, al fine di evitare assembramenti e sovraffollamento con percorsi obbligati. La disposizione quindi fa in modo che il mercato sia costituito da tanti piccoli mercati con ingressi ed uscite obbligate.

Riparte il mercato a Como: tra le bancarelle un percorso a senso unico

La nostra inviata, Stephanie Barone, questa mattina si è recata sotto le Mura della città. Ad organizzare gli ingressi e le uscite ci sono i volontari. Una volta entrati occorre seguire il percorso a senso unico, così da evitare assembramenti. Qualche complicazione in un punto dove la gente sta riscontrando difficoltà a passare tra le bancarelle. Confronto aperto tra la Polizia locale, presente sul posto, alcuni ambulanti e l’assessore Elena Negretti. Dopo qualche minuto è stato aggiunto un divisorio con la situazione che viene monitorata.

L’assessore: “Questo è un banco di prova”

“Questo è un banco di prova – ha dichiarato Negretti – , vediamo come andrà”. Presenti anche i Volontari del Lario, la loro chiamata era a carico degli ambulanti.

La bellezza di ritrovarsi

Tanti scambi di battute tra clienti e ambulanti, da cui si percepisce la felicità, reciproca, nel ritrovarsi dopo diverse settimane. Anche da dietro le mascherine si possono immaginare i sorrisi per la fine (speriamo) di un periodo davvero complicato.

16 foto Sfoglia la gallery

 

Tutte le prescrizioni previste 

1.    Ogni fila del Mercato Mercerie compresa nel tratto da Porta Torre a Torre San Vitale deve essere arretrata di almeno 50 cm in modo tale che il corridoio che divide le bancarelle raggiunga almeno 4 metri
2.    L’arretramento deve essere effettuato e mantenuto per tutti i giorni del mercato (martedì, giovedì e sabato)
3.    Il mercato è diviso in più “blocchi” in modo tale che all’interno di essi sia possibile verificare ed evitare che si formino assembramenti e sovraffolamento (planimetria allegata)
4.    In particolare, dovrà rispettarsi la distanza interpersonale tra i clienti di un metro
5.    Al fine di evitare sovraffollamento e assembramenti e per garantire la distanza interpersonale di un metro, le corsie mercatali devono essere a senso unico, con una entrata ed una uscita distinte
6.    Necessaria la presenza di personale ai varchi di ingresso e alle uscite, in modo che non si creino flussi contrastanti e sia garantito un accesso idoneo ad evitare assembramenti
7.    Dovrà essere posizionato un diaframma (es. in plexiglass o altro materiale lavabile) tra i banchi dei posteggi limitrofi
8.    Dovranno esser posizionati cartelli con frecce indicanti accessi e divieti di ingresso
9.    Si dovrà provvedere alla pulizia e alla igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di mercato di vendita
10.  Sono obbligatori per gli ambulanti l’uso delle mascherine e dei guanti monouso: tale ultimo obbligo può essere sostituito dall’igienizzazione frequente delle mani
11. Dovranno essere a disposizione dei clienti materiale igienizzante e guanti monouso (in ogni banco)
12. In caso di vendita di abbigliamento: la clientela potrà scegliere in autonomia e toccare la merce solo con guanti monouso o mani igienizzate al momento
13. Sarà vietata la spunta
14. Sarà vietata la vendita di beni usati
15. Il furgone dovrà essere posizionato sul posteggio
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia