quasi tutti positivi

Rsa di Pianello del Lario duramente colpita dal Covid. I sindacati: “Serve un intervento tempestivo delle autorità sanitarie”

Sono stati colpiti dal Covid non solo quasi tutti gli ospiti ma anche gli operatori sanitari.

Rsa di Pianello del Lario duramente colpita dal Covid. I sindacati: “Serve un intervento tempestivo delle autorità sanitarie”
Cronaca Lago, 04 Dicembre 2020 ore 15:49

Rsa di Pianello del Lario duramente colpita dal Covid. I sindacati: “Serve un intervento tempestivo delle autorità sanitarie”.

Rsa di Pianello del Lario duramente colpita dal Covid

La Rsa Sacro Cuore di Pianello del Lario solo poche settimane fa era diventata “famosa” in tutta Italia grazie all’iniziativa di una delle sue educatrici che aveva chiesto tramite social network di inviare delle cartoline agli anziani della casa di riposo per aiutare a farli sentire meno soli.

Cartoline per i nonni ospiti della Rsa di Pianello del Lario: “Fateci sentire un po’ meno isolati”

E’ purtroppo notizia di oggi, venerdì 4 dicembre 2020, che la struttura per anziani, a differenza della prima ondata, è stata duramente colpita dal Covid: quasi tutti gli ospiti e il personale è infatti risultato positivo. A chiedere spiegazioni sulla situazione sono le sigle sindacali Fp Cgil e Uil Fpl che richiedono anche un tempestivo intervento delle autorità sanitarie per far fronte alla crisi.

I sindacati: “Serve un intervento tempestivo delle autorità sanitarie”

Ecco il comunicato congiunto:

“Le organizzazioni sindacali FP CGIL e UIL FPL esprimono vicinanza agli operatori e alle operatrici, agli ospiti e ai famigliari della RSA SACRO CUORE di Pianello del Lario per la drammatica situazione che ha colpito la casa di riposo.

E’ stato già richiesto alle autorità sanitarie competenti di attuare ogni verifica rispetto alle condizioni della struttura anche in riferimento alle motivazioni che hanno determinato il propagarsi della pandemia in maniera così violenta e diffusa colpendo la quasi totalità di ospiti e pazienti.

Chiediamo quindi un intervento tempestivo delle autorità sanitarie e di governo preposte, se necessario anche la protezione civile e l’esercito, al fine salvaguardare la sicurezza di ospiti e operatori volta al ritorno di una situazione di normalità”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità