Menu
Cerca
il ruolo della tecnologia

Ruba il cellulare a una 15enne comasca: i Carabinieri lo rintracciano grazie alla geolocalizzazione

I Carabinieri di Lentate sul Seveso hanno presto rintracciato il 16enne che aveva commesso il furto.

Ruba il cellulare a una 15enne comasca: i Carabinieri lo rintracciano grazie alla geolocalizzazione
Cronaca Como città, 10 Maggio 2021 ore 09:57

Ruba il cellulare a una 15enne comasca: i Carabinieri lo rintracciano grazie alla geolocalizzazione.

Ruba il cellulare a una 15enne comasca: i Carabinieri lo rintracciano

Come riportano i colleghi di PrimaMonza.it, sabato pomeriggio, intorno alle 17.30, è stato rubato il cellulare a una 15enne di Grandate.  E' successo mentre si trovava insieme ad altri amici in centro a Como, in piazza Perretta; ad un certo punto si è accorta che qualcuno, approfittando di un attimo di distrazione, le aveva sfilato il telefono cellulare, un iPhone XR, dalla tasca dei pantaloni. La ragazza, accortasi di essere rimasta vittima di un furto, si è dapprima recata al posto di Polizia del capoluogo comasco per sporgere denuncia e, poco dopo, ha attivato l’applicativo di geolocalizzazione “Dov’è”, individuando il cellulare “in movimento” lungo la tratta ferroviaria che conduce a Lentate sul Seveso.

Ha quindi subito contattato i Carabinieri della zona, che si sono precipitati alla vicina stazione di Camnago-Lentate dove però il treno era già giunto da qualche minuto. Perseverando con le ricerche, i militari hanno notato un giovane fermo alla fermata degli autobus. Insospettitisi, hanno proceduto al controllo e, al termine della perquisizione personale, hanno ritrovato il telefono che era stato rubato. Il giovane, un 16enne residente a Lentate sul Seveso, incensurato, è stato denunciato per ricettazione. Il telefono verrà restituito alla giovane proprietaria.

Necrologie