Menu
Cerca
Incastrato dalle sue impronte

Ruba il motorino al ragazzo delle consegne a domicilio, poi sfugge ad un posto di blocco

L'episodio è successo a marzo, a Como.

Ruba il motorino al ragazzo delle consegne a domicilio, poi sfugge ad un posto di blocco
Cronaca Como città, 20 Maggio 2021 ore 14:23

Nella mattinata di oggi, giovedì 20 maggio 2021, la Squadra Mobile della Questura di Como ha eseguito un’ordinanza di cautelare in carcere per i reati di furto e resistenza a pubblico ufficiale nei confronti di M.A., classe 1990, tunisino regolare, residente a Como, con precedenti, principalmente, per droga e reati contro il patrimonio.

Ruba il motorino al ragazzo delle consegne a domicilio, poi sfugge ad un posto di blocco

Lo scorso marzo l’uomo si trovava in piazza San Rocco, quando ha notato un ragazzo in motorino che faceva consegna a domicilio. In pochi istanti M.A. si è imposessato del ciclomotore, momentaneamente incustodito, ed è fuggito via senza indossare il casco. Pochi minuti dopo ha incontrato un posto di blocco della volante ma è riuscito a sfuggire al controllo con manovre spericolate nel traffico per poi lasciare a terra il motorino in zona Camerlata. Gli agenti della Polizia Scientifica hanno eseguito i rilievi sul motorino, riuscendo a trovare le impronte riconducibili all'uomo.

Sulla base dei gravi elementi a suo carico, la Procura della Repubblica al Tribunale ordinario di Como ha richiesto al G.I.P. l’emissione di un provvedimento cautelare in carcere. L’ordinanza è stata emessa ieri e la Procura ha delegato la Squadra Mobile di Como per l’esecuzione. I poliziotti, poi, sulla base di attività info-investigativa, stamattina sono riusciti a individuare l’attuale dimora dell’indagato in zona Camerlata e lo hanno portato prima in Questura per la notifica del provvedimento e, infine, al carcere del Bassone.

Necrologie