Cronaca
Fuori Provincia

Sala al Barro, è di Mattia Valsecchi il cadavere rinvenuto sui binari

Sala al Barro, è di Mattia Valsecchi il cadavere rinvenuto sui binari
Cronaca Olgiate, 21 Febbraio 2021 ore 09:30

Arrestato il treno in transito diretto verso Lecco. Sul posto le forze dell'ordine.

Cadavere di un uomo sui binari

L’intervento in loco da parte delle forze dell’ordine ieri pomeriggio. A poche decine di metri, in stazione, è fermo un treno che percorreva la linea diretto verso Lecco e che giocoforza è stato arrestato. Stante la direzione di marcia e il punto in cui è stato ritrovato il corpo, è certo che non si tratta del convoglio che potrebbe averlo travolto. Non è chiaro del resto se la morte sia stata determinata da un investimento accidentale oppure cercata in un gesto estremo. Secondo le prime ipotesi formulate dagli agenti della Polfer e in base a una prima disamina delle condizioni della salma, il dramma potrebbe anche essersi consumato ieri mattina, sabato 20 febbraio 2021, ma forse anche il giorno precedente. Ma sarà l’esame autoptico a poter dire qualcosa di più preciso.

Si tratta di Mattia Valsecchi

Sono purtroppo quasi subito stati confermati i sospetti sull’identità dell’uomo privo di vita ai bordi della massicciata ferroviaria. A confermare che si trattava di Mattia Valsecchi sono stati i documenti ritrovati nelle tasche della giacca.
Genitori, famigliari e amici cercavano Mattia da giorni. Venerdì sera sui social si era diffuso un vero e proprio tam tam, che aveva condiviso i disperati post del padre Vittorio e della madre. Anche la Prefettura di Lecco aveva diramato un avviso di ricerca del giovane. Ieri pomeriggio, subito dopo la notizia del ritrovamento di un cadavere, in stazione a Sala il Barro, è arrivata una sorella per il riconoscimento.

TORNA ALLA HOME

Necrologie