Cronaca
tragico incidente

Sale sul tetto del capannone per sistemare un'infiltrazione: 80enne precipita e muore

Le ferite riportate da Mario Pulici erano troppo gravi e nulla hanno potuto i soccorritori.

Sale sul tetto del capannone per sistemare un'infiltrazione: 80enne precipita e muore
Cronaca Marianese, 31 Luglio 2021 ore 15:43

Sale sul tetto del capannone per sistemare un'infiltrazione: 80enne precipita e muore a Carugo.

Sale sul tetto del capannone per sistemare un'infiltrazione: 80enne precipita e muore

Una terribile tragedia quella che si è verificata oggi, sabato 31 luglio 2021, a Carugo. Intorno alle 12.30 infatti i soccorsi sono stati chiamati a intervenire d'urgenza in via Gattedo perché un uomo era precipitato da tetto di un capannone di sua proprietà. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, l'uomo, classe 1942, era salito sul tetto per verificare e sistemare un'infiltrazione. Ad un certo punto però la copertura sulla quale camminava si è rotta ed è caduto nel sottotetto. Non molti metri ma l'uomo, Mario Pulici, è stato gravemente ferito da una scheggia che gli ha provocato una forte emorragia.

A dare l'allarme è stata la figlia dell'uomo che intorno a mezzogiorno era arrivata a trovarlo. Non riuscendo a trovarlo, l'ha chiamato al cellulare e la suoneria proveniva dal capannone. Con l'aiuto di un vicino l'ha quindi trovato e subito hanno chiamato i soccorsi. Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco di Cantù con il supporto dell'autoscala di Como e un'ambulanza: i soccorritori però nulla hanno potuto, le ferite riportate nella caduta erano troppo gravi e l'uomo è deceduto. Presenti anche i Carabinieri per ricostruire la vicenda.

 

Necrologie