Menu
Cerca

Al Sant'Anna presentato il nuovo corso di Medicina: "Cresce tutto il territorio" DIRETTA

Presente anche Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia.

Al Sant'Anna presentato il nuovo corso di Medicina: "Cresce tutto il territorio" DIRETTA
Como città, 15 Gennaio 2018 ore 18:14

L’Azienda socio sanitaria territoriale Lariana diventa polo ospedaliero universitario dell’Università degli Studi dell’Insubria. Nell'Auditorium dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia si è tenuto l'evento per l'afferenza dell'Asst Lariana al Polo Universitario dell'Università degli Studi dell'Insubria, Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. Presente anche Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia.

Il nuovo corso di Medicina

Un momento importante per presentare il cammino verso la facoltà di medicina dell’Insubria. Si spiegherà come l’università e l’ospedale intendono prepararsi per costruire insieme i nuovi corsi in ambito medico. A fare gli onori di casa, il direttore sanitario Marco Onofri: "Como diventa un polo didattico universitario. Oggi per noi è una giornata importante. Si celebra l'afferenza dell'Asst Lariana al Polo Universitario dell'Insubria nel corso di laurea di Medicina. L'idea è nata due anni fa, ne abbiamo discusso insieme e siamo riusciti a concretizzarla. Per questo dobbiamo ringraziare il nostro governatore, Roberto Maroni, che ci ha supportato. Speriamo che in futuro qualche chirurgo si possa specializzare a Como e per Como".

Il sindaco: "Cresce tutto il territorio"

Il primo cittadino Mario Landriscina ha spiegato: "Mi piace pensare che questa esperienza faccia crescere tutto il territorio. Sono convinto che questa relazione sia un vero valore. Siamo all'inizio di una sfida importante su molteplici aspetti. Gli studenti non sono solo arricchimento, ma anche uno stimolo culturale".

Le parole del rettore

Il rettore dell’ateneo Alberto Coen Porisini: "E' un momento di gioia importante. E' il nostro modo di iniziare i festeggiamenti del nostro ateneo che nel 2018 compie 20 anni. Facciamo un’operazione di sviluppo del territorio attraverso la sua azienda ospedaliera. Giusto oggi festeggiare, ma il vero percorso inizia domani mattina. Per noi questo è un passaggio fondamentale, ma l'interesse dell'ateneo va oltre la scuola di Medicina. Col territorio stiamo progettando uno sviluppo della sede comasca, anche alla luce della decisione del Politecnico di lasciare Como".

"A Como sempre grandi medici"

Giulio Carcano, presidente della scuola di Medicina, ha spiegato: "Questo è un evento straordinario. La bipolarità è un elemento di eccellenza dell'Insubria che riconosce il valore dei medici che operano a Como".

L'intervento di Maroni

Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia: "C'è stata una forte collaborazione tra le istituzioni, i territori e i sindaci per creare un'università bipolare e rendere un servizio migliore. Ringrazio tutti quelli che hanno collaborato per raggiungere questo risultato. Come Regione abbiamo sostenuto l'iniziativa che viene dall'Asst e dall'Insubria. In questi cinque anni ho avuto tante idee e proposte, per alcune non c'è stata la possibilità di realizzarle e per altre come questa la possibilità c'è stata. Questa è una cosa giusta e che funzionerà. L'innovazione è uno dei punti fondamentali su cui vogliamo ancora investire. Compresi anche i settori medici e scientifici. Quella di oggi è una bella giornata perché segna un altro punto importante nell'eccellenza della nostra Regione in un settore vitale".

Necrologie