il salvataggio

Scappa dall’ospedale, si barrica in casa e appicca un incendio: salvato dalla Locale, agente intossicato

L'uomo era sottoposto a tso.

Scappa dall’ospedale, si barrica in casa e appicca un incendio: salvato dalla Locale, agente intossicato
Como città, 16 Settembre 2020 ore 19:11

Scappa dall’ospedale, si barrica in casa e appicca un incendio: salvato dalla Locale, agente intossicato.

Scappa dall’ospedale, si barrica in casa e appicca un incendio

Intorno alle 15,30 di oggi, mercoledì 16 settembre 2020, una pattuglia della Polizia locale di Como è intervenuta in via Santa Marta per verificare la presenza di una persona sottoposta a tso e scappata dall’ospedale di Cantù.

L’uomo, un italiano di 45 anni, si trovava in casa, in un appartamento al secondo piano, e vedendo gli agenti ha chiuso la porta. Sono stati chiamati i rinforzi, gli agenti hanno sfondato la porta e trovato la casa piena di fumo mentre stava divampando un incendio.

Salvato dalla Locale, agente intossicato

Hanno trovato e portato in salvo l’uomo, all’esterno, dove nel frattempo sono arrivati i soccorsi sanitari e i vigili del fuoco dai distaccamenti di Como, Cantù e Lazzate. L’uomo è stato intubato e trasportato all’ospedale Sant’Anna. Un ufficiale della Polizia locale è rimasto intossicato ed è stato portato all’ospedale Valduce in condizioni non gravi.

“Ringrazio sinceramente gli operatori della Polizia locale, i vigili del fuoco e i soccorritori – commenta l’assessore alla Polizia locale Elena Negretti – che oggi con il loro intervento hanno fatto il possibile per salvare la vita a un uomo, anche rischiando la propria incolumità. Lo spirito di servizio che hanno dimostrato ancora una volta nel proprio lavoro deve essere di esempio a tutti noi”.

5 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia