Cronaca
I controlli

Scoperti 14 lavoratori in nero e 11 irregolari

A Fino Mornasco, Como e Cantù.

Scoperti 14 lavoratori in nero e 11 irregolari
Cronaca Como città, 12 Agosto 2022 ore 08:31

Prosegue incessante l'impegno della Guardia di Finanza di Como, volto alla tutela della collettività e della legalità economico-finanziaria nonché alla prevenzione e repressione delle violazioni in materia di “lavoro sommerso”.

Scoperti 14 lavoratori in nero e 11 irregolari

Le Fiamme Gialle lariane, nei giorni scorsi, hanno scoperto 14 lavoratori impiegati in “nero” e 11 lavoratori irregolari. I Finanzieri del Gruppo Como, accedendo presso due ristoranti nel comune di Fino Mornasco, hanno scoperto 7 lavoratori in “nero” (3 di nazionalità italiana, 1 albanese, 1 salvadoregno, 1 libanese e 1 ghanese). Inoltre, nel Comune di Como, in un autolavaggio, sono stati scoperti 2 lavoratori in “nero” di nazionalità italiana e nr. 5 lavoratori irregolari (3 di nazionalità italiana e 2 dello Sri Lanka), mentre in altre 2 attività di ristorazione i Finanzieri hanno scoperto 2 lavoratori in “nero” (1 di nazionalità turca e l’altro svizzero) e 3 lavoratori irregolari di nazionalità italiana. Nei confronti degli esercizi, è stata richiesta la sospensione dell’attività in quanto, nel giorno dell’intervento, i lavoratori in nero accertati superavano la soglia del 10% della totalità dei lavoratori impiegati.

In altri contesti operativi, i Finanzieri della Compagnia di Erba hanno scoperto, nel comune di Cantù, in un autolavaggio, 3 lavoratori irregolari (2 di nazionalità pakistana e 1 gambiana) mentre in 3 bar della stessa città sono stati scoperti 3 lavoratori in “nero” di nazionalità italiana. Per due di tali esercizi, è stata richiesta la sospensione dell’attività in quanto, nel giorno dell’intervento, i lavoratori in nero accertati superavano la soglia del 10% della totalità dei lavoratori impiegati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie