Sfruttamento della prostituzione, una coppia in arresto

I Carabinieri di Mariano Comense hanno arrestato una coppia di nigeriani che costringeva le connazionali a prostituirsi a Carugo.

Sfruttamento della prostituzione, una coppia in arresto
Cronaca 09 Giugno 2017 ore 10:31

Ieri, nel pomeriggio, una coppia di nigeriani è stata tratta in arresto con le accuse in induzione e sfruttamento della prostituzione, nonché favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

Sfruttamento della prostituzione nal marianese

A conclusione di una delicata indagine, i Carabinieri della tenenza di Mariano Comense hanno arrestato una coppia di nigeriani. I due, un uomo di 27 anni e una donna di 34, hanno aiutato delle connazionali a raggiungere il canturino per poi costringerle a prostituirsi nel marianese. Le minacce erano verbali ma anche fisiche, con calci, pugni e schiaffi. I due minacciavano anche di pubblicare su internet foto senza veli delle sfortunate ragazze. La promessa iniziale era quella di lavorare in un centro commerciale come commesse. La realtà invece le vedeva sulle strade, nei pressi di Carugo, dalle 17 alle 4 del mattino. La coppia inoltre, diceva alle ragazze che dovevano restituire i 20 mila euro per le spese di viaggio dalla Nigeria.

Le vittime ora sono in un centro antiviolenza

Il Tribunale di Como ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo. La compagna invece è agli arresti domiciliari per accudire il figlio neonato. Le vittime sono state trasferite in un centro antiviolenza che si occuperà dell’inserimento nella vita civile.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità