Menu
Cerca
Olgiate Comasco

Soccorso per strada, si riprende e aggredisce sanitari e Carabinieri e poi viene arrestato

Per contenere l'uomo è stato utilizzato anche lo spray al peperoncino: ammanettato e portato in ospedale, è risultato in stato di ebbrezza e positivo alla cocaina.

Soccorso per strada, si riprende e aggredisce sanitari e Carabinieri e poi viene arrestato
Cronaca Olgiate, 01 Giugno 2021 ore 09:40

Soccorso per strada, ieri a tarda ora a Olgiate Comasco, un 36enne ha dato in escandescenza, aggredendo sanitari e Carabinieri.

Soccorso, si riprende e aggredisce soccorritori  e Carabinieri

I Carabinieri del Norm Sezione Radiomobile della Compagnia di Como hanno tratto in arresto un 33enne, originario della Sicilia ma residente a Olgiate Comasco, con precedenti penali, per il reato di resistenza aggravata dalle lesioni a pubblico ufficiale. I militari erano in transito in via Roma a Olgiate Comasco, quando hanno notato a terra un giovane, caduto dal proprio scooter: nello stesso istante è transitata una ambulanza, grazie alla quale sono state prestate le prime cure del caso. Il giovane è parso poco lucido ma in buona salute. Man mano che riprendeva conoscenza diventava sempre più aggressivo. Dapprima ha maltrattato gli strumenti sanitari di monitoraggio, poi ha aggredito i soccorritori e subito dopo i Carabinieri.

Violenta collutazione, poi l'arresto

Proprio con i militari il 33enne ha ingaggiato una violenta colluttazione. La pattuglia ha utilizzato anche lo spray al peperoncino, che però ha avuto un esito parziale, considerando il livello di agitazione dell'uomo. Solo dopo alcuni concitati istanti, riuscendo ad avere la meglio a resistenza violenta, la pattuglia ha ammanettato l’arrestato che, trasportato all’ospedale di San Fermo, è risultato in stato di ebbrezza (esami tra i 2 ed i 3 g/l) e positivo alla cocaina. Trattenuto in camera di sicurezza, verrà processato stamattina con rito direttissimo.

Necrologie