Spacciano al parco tra mamme e bambini, arrestati

E' successo all'interno del parco "Sant'Elia" di Como.

Spacciano al parco tra mamme e bambini, arrestati
13 Settembre 2017 ore 08:33

Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Como, hanno arrestato, in flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, due uomini e deferito in stato di libertà, per lo stesso reato, una ragazza.

Spacciano al parco “Sant’Elia” di Como

Nello specifico, si tratta di un giovane, classe 1987, originario del Gambia, irregolare sul territorio, di un 17enne, di Como e di una coetanea di quest’ultimo, del luogo. Le manette sono scattate nel corso di uno dei tanti servizi di controllo del territorio svolti dalla Comapgnia lariana, per reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti all’interno di parchi pubblici.

La dinamica

All’interno del parco “Sant’Elia”, i Carabinieri hanno notato che il cittadino del Gambia, M.J., che aveva ceduto, in più occasioni, 4 dosi di marijuana ad altrettanti minori, dietro il pagamento di 5/10 € ciascuno. Hanno notato poi un minore che si avvicinava a M.J., unitamente alla ragazza, sua fidanzata, e gli mostrava qualcosa che conteneva in un contenitore in latta, acquistando due dosi di stupefacente. A questo punto sono intervenuti i Carabinieri ed hanno sottoposto a controllo sia M.J. Addosso aveva altre tre dosi di stupefacente e 35 euro, provento della precedente attività di spaccio. Il ragazzo è stato trovato in possesso di 110 grammi di marijuana costituita da fiori di canapa indiana, mentre la ragazza di complessivi 7 grammi, del medesimo stupefacente, suddiviso in 7 dosi.

In arresto

M.J. è stato tratto in arresto ed associato al carcere di Como, il 17enne, tradotto presso il “Beccaria” di Milano e la giovane deferita in stato di libertà.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia