Cronaca
L'operazione

Spaccio a Cantù: i controlli della Polizia locale con l'unità cinofila

Sono state monitorate la zona del centro e quella attorno alla piscina comunale.

Spaccio a Cantù: i controlli della Polizia locale con l'unità cinofila
Cronaca Canturino, 13 Agosto 2021 ore 17:29

Spaccio a Cantù: i controlli della Polizia locale con l'unità cinofila.

Spaccio a Cantù: i controlli della Polizia locale con l'unità cinofila

Continua senza sosta l'attività di monitoraggio e controllo del territorio da parte della Polizia locale di Cantù per contrastare la piaga dello spaccio di sostanze stupefacenti. Oggi sette unità di Polizia locale insieme all'unità ausiliaria cinofila hanno identificato e controllato 21 persone e due di queste sono state sottoposte a perquisizione. Gli agenti agli ordini del comandante Roberto Carbone, hanno inoltre individuato un cittadino in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale ed effettuato un sequestro di stupefacenti.

Le parole dell'assessore alla Sicurezza

Soddisfazione è stata espressa dall'assessore alla Sicurezza Maurizio Cattaneo per l'attività svolta quest'oggi dal Comando di via Vittorio Veneto: "L'attività portata a termine con l'utilizzo del cane antidroga ha permesso di controllare tre zone della città, in modo particolare quelle del centro e l'area attorno alla piscina comunale. Anche grazie all'arrivo del nuovo comandante Roberto Carbone, stiamo proseguendo con quanto di buono è stato fatto nei mesi precedenti per quanto attiene alla lotta allo spaccio delle sostanze stupefacenti".

I controlli con l'unità cinofila

L'assessore ha quindi aggiunto: "In questa attività è fondamentale anche l'unità cinofila: per questo motivo abbiamo in programma una ventina di operazioni con il cane antidroga e quella di oggi è stata la prima. Controlleremo parchi e zone sensibili sia durante il giorno sia nella fascia serale".

Necrologie