Strage di Erba: Rosa Bazzi lavora in una cooperativa sociale in carcere

Condannata per l'omicidio di quattro persone, tra cui un bambino, con il marito, dovrà affrontare l'ergastolo.

Strage di Erba: Rosa Bazzi lavora in una cooperativa sociale in carcere
Erba, 08 Settembre 2018 ore 16:01

Dal carcere Rosa Bazzi, che è stata condannata con il marito Olindo Romano all'ergastolo per la strage di Erba, ha rotto il silenzio con una lettera ai giornali.

Strage di Erba crea oggetti in cuoio e pelle

La moglie di Olindo Romano, attraverso una lettera ai giornali nazionali, ha raccontato come trascorre le lunghe giornate nel carcere femminile di Bollate, dove è rinchiusa ormai da tempo. La donna, che proprio mercoledì prossimo compirà 55 anni, dovrà affrontare l'ergastolo visto che recentemente la Cassazione ha negato la riapertura del caso, come richiesto dagli avvocati difensori della coppia.

La Bazzi ha scritto "mi occupo di un’attività strutturata in una cooperativa sociale insieme ad altre tre persone". Produce borse e accessori di cuoio e di pelle, oggetti che vengono poi messi in vendita sul sito internet della cooperativa. I soldi ricavati dalle vendite vengono spediti ai bambini sfortunati costretti a vivere in Africa in condizioni difficili.

La notizia completa su il Giornale di Erba da oggi, sabato 8 settembre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Necrologie