a como

Strappa lo smartphone dalle mani del proprietario: denunciato per furto

L'episodio è avvenuto ieri vicino al Monumento ai caduti.

Strappa lo smartphone dalle mani del proprietario: denunciato per furto
25 Settembre 2020 ore 14:11

Ieri pomeriggio, giovedì 24 settembre 2020, è stato rubato uno smarphone dalle mani di un trentenne a Como.

Strappa lo smartphone dalle mani del proprietario: denunciato per furto

Verso le 17 alcuni militari dell’Esercito Italiano e una pattuglia della Polizia Locale impegnata nel controllo dell’area dei giardini a lago hanno raccolto la segnalazione di un uomo trentenne a cui poco prima un giovane straniero aveva rubato lo smartphone.  Il trentenne ha spiegato che il cellulare gli era stato sottratto con la forza mentre stava camminando tenendolo in mano, e che l’altro ragazzo si trovava dietro al Monumento ai caduti. Gli agenti della Polizia Locale, con i militari, hanno raggiunto l’autore del furto, un cittadino del Gambia di 24 anni, trovandolo in uno stato fortemente agitato. Alla richiesta di mostrare un documento di identità il giovane ha esibito un permesso di soggiorno appena scaduto ma con appuntamento per il rinnovo in Questura nella giornata di oggi, quindi risultava autorizzato a soggiornare nel territorio italiano. L’autore del furto ha consegnato agli agenti lo smartphone appena rubato e dalla perquisizione non è risultato avere con sé armi o sostanze proibite.

Dopo averlo accompagnato in Comando per gli adempimenti del caso, è stato sentito il pm di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Como che ha disposto la denuncia per furto con strappo e il contestuale rilascio del responsabile.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia