Cronaca

Stupro di gruppo su minorenni dalla Lega: "Chi commette questi reati non è umano"

"Seguiremo il caso con attenzione, confidando nella certezza della pena e sul fatto che non ci siano sconti".

Stupro di gruppo su minorenni dalla Lega: "Chi commette questi reati non è umano"
Cronaca Lago, 31 Agosto 2018 ore 15:33

Quattro giovani sono accusati di stupro di gruppo su due giovani 17enni. Dalla Lega: "Nessuno sconto per chi commette questi reati".

Stupro di gruppo su minorenni il commento della Lega

"Due ragazzine stuprate da un branco, composto da un italiano e tre stranieri. Per queste persone, che difficilmente possiamo definire persone per quello che avrebbero fatto, non può esserci nessuna comprensione: chiediamo la certezza della pena, che sarà sempre e comunque troppo poco per quello che hanno fatto”. Queste le dichiarazioni dell'onorevole Matteo Bianchi, Deputato della Lega, e di Emanuele Monti, consigliere regionale della Lega in Lombardia, sulla vicenda che ha visto due ragazzine minorenni, originarie della provincia di Varese, venire stuprate da un branco di quattro individui, tre dei quali, un italiano e due stranieri, già fermati dalle Forze dell'Ordine. Si cerca ora il quarto membro del gruppo.

"Non sono umani"

I fatti sono avvenuti agli inizi di agosto a Menaggio: "Ringraziamo i Carabinieri per il lavoro svolto in maniera efficace e veloce – proseguono Bianchi e Monti – e ci auguriamo che si riesca anche ad assicurare alla giustizia il quarto individuo, per ora fuggito. Un individuo che arriva a commettere violenza sessuale, a stuprare una donna – proseguono gli esponenti della Lega – non è degno di essere considerato un essere umano. Commettere questo reato contro due ragazzine, per giunta con la ferocia di un branco, è qualcosa di abominevole. Seguiremo il caso con attenzione, confidando nella certezza della pena e sul fatto che non ci siano sconti".

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie