al confine di stato

Svizzero fermato in dogana: “Qualcosa da dichiarare? No” ma nel bagagliaio aveva 124mila euro

Il denaro era in diverse valute: ne è stato confiscato il 50%.

Svizzero fermato in dogana: “Qualcosa da dichiarare? No” ma nel bagagliaio aveva 124mila euro
Como città, 17 Ottobre 2020 ore 07:46

Svizzero fermato in dogana a Como: nel bagagliaio aveva 124mila euro in diverse valute.

Svizzero fermato in dogana

Nelle scorse ore, Funzionari della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Ponte Chiasso e militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso, nell’ambito dei controlli istituzionali volti al contrasto dei traffici illeciti, hanno fermato un cittadino di nazionalità svizzera che si accingeva a varcare il confine in entrata Stato.

Alla domanda di rito, volta a conoscere se trasportasse denaro, il passeggero rispondeva negativamente, ma dal controllo eseguito nel bagaglio e tra gli effetti personali veniva rinvenuto denaro contante in diversi tagli e valute (franchi svizzeri, euro, dollari), per un controvalore complessivo di oltre 124mila euro.

Ai sensi della normativa vigente (D.Lvo 195/2008), i Funzionari e i militari operanti hanno quindi sottoposto a sequestro amministrativo il 50% del denaro contante che si è tentato di trasferire indebitamente, oltre la soglia consentita dalla legge, pari a 59.606,27 euro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia