Menu
Cerca

Tavernerio, vandali al parco di via Risorgimento

Gli incivili hanno agito giovedì sera: divelta una panchina

Tavernerio, vandali al parco di via Risorgimento
Cronaca 19 Agosto 2017 ore 12:53

Vandali al parco di via Risorgimento a Tavernerio.

Vandali al parco, divelta una panchina

Incivili in azione al parchetto di via Risorgimento, in centro paese. I vandali hanno agito nella notte di giovedì scorso, 17 agosto. Una delle panchine installate negli ultimi giorni all'interno dell'area giochi è stata divelta e gettata poco distante e le pareti, ridipinte soltanto da alcuni mesi, sono state imbrattate con grosse scritte e graffiti.

Altri atti vandalici alla struttura erano stati segnalati anche nelle scorse settimane: in quell'occasione gli incivili avevano divelto il cancello posto davanti alle scale del locale mensa della scuola. I soliti ignoti lo avevano tolto dai cardini e abbandonato nel parchetto.

Residenti esasperati, intensificati i controlli

Già in passato i residenti di via Risorgimento avevano lamentato il disturbo della quiete pubblica, turbata da urla e schiamazzi di un gruppo di giovani fino a tarda sera. A farsi portavoce delle segnalazioni era stato Claudio Gatti, capogruppo di maggioranza e residente nella via. A tale scopo, l'Amministrazione comunale aveva aggiunto un ulteriore passaggio della vigilanza privata nelle ore notturne. Inoltre in accordo con il Comandante della Polizia locale Federico Ciceri era stato predisposto un servizio mirato proprio in quella zona con passaggi a piedi da parte degli agenti.

"Non è nostra volontà reprimere l'aggregazione dei ragazzi nei luoghi che scelgono per ritrovarsi - ha commentato il sindaco Mirko Paulon - Ma non possiamo accettare che il bene pubblico sia danneggiato perché a rimetterci è l'intera comunità. Nei prossimi giorni ci riuniremo e decideremo quali misure prendere per permettere l'identificazione dei colpevoli di questi atti in modo che risarciscano i danni arrecati al bene comune".

Necrologie