Denunciato un uomo residente a Cantù

Tenta di rubare la bici di un rider e lo colpisce alla testa con un martello

Il malvivente, residente a Cantù, si era dileguato, poi ritracciato alla stazione ferroviaria di Seveso.

Tenta di rubare la bici di un rider e lo colpisce alla testa con un martello
Cronaca Canturino, 11 Febbraio 2021 ore 09:30

Tenta di rubare la bici di un rider e lo colpisce alla testa con un martello frangivetro, denunciato dai Carabinieri. E’ successo a Seveso (provincia di Monza e Brianza).

Tenta di rubare la bici di un rider

E’ successo alle 22 di domenica 7 febbraio 2021 alla stazione ferroviaria di piazza Mazzini. In base a quanto ricostruito Z. M. (19 anni, nato in Marocco, residente a Cantù, celibe, disoccupato, già noto per violenza sessuale e in materia di stupefacenti), ha tentato di derubare una bicicletta parcheggiata da un cittadino guineano 21enne, residente a Seveso, addetto alle consegne di una nota compagnia di food-delivery.

La vittima è stata colpita alla testa con un martello frangivetro

La vittima, non appena si è accorta del furto in atto, ha cercato di bloccare il malvivente che, a sua volta, ha reagito colpendo il rider alla testa con un martello frangivetro (asportato da un treno). Provvidenziale l’intervento di una guardia giurata.

Rintracciato dai Carabinieri, è stato denunciato

Subito dopo sono accorsi i Carabinieri, che dopo un primo vano inseguimento a piedi, intorno a mezzanotte e mezza hanno rintracciato l’indagato sempre nei pressi della stazione ferroviaria e hanno proceduto ad accompagnarlo in caserma per accertamenti di polizia giudiziaria, che hanno portato al deferimento in stato di libertà del 19enne per tentata rapina impropria.
Il rider ha riportato un’ematoma sulla fronte, ma non è ricorso a cure mediche.

La stessa sera la rissa tra stranieri

Sempre nella serata di domenica, alla stazione ferroviaria, è scoppiata una rissa tra stranieri, a seguito della quale due uomini sono stati denunciati.

Necrologie