Cronaca
iniziativa

Terezin, concerto a Villa del Grumello: stasera c'è “Lo Swing di Django nel tempo del Porrajmos”

Terezin 17/10 è un progetto che prende il nome dal ghetto nazista di Terezin dove furono deportati dal 1941 al 1944 migliaia di musicisti, artisti, poeti, letterati, tra cui, tra gli altri, i compositori Gideon Klein, Viktor Ullmann, Pavel Haas e Hans Krása.

Terezin, concerto a Villa del Grumello: stasera c'è “Lo Swing di Django nel tempo del Porrajmos”
Cronaca Como città, 17 Ottobre 2021 ore 11:15

Terezin 17/10, questa sera il secondo concerto a Villa del Grumello.

Terezin, concerto a Villa del Grumello: stasera c'è “Lo Swing di Django nel tempo del Porrajmos”

Oggi, domenica 17 ottobre 2021, alle 17.30 in Villa del Grumello a Como si terrà, in forma di incontro concerto, “Lo Swing di Django nel tempo del Porrajmos” in cui si esibiranno il narratore Fabio Lossani, i chitarristi Flavio Minardo e Claudio Pietrucci, e il contrabbassista Alberto Guareschi.

Lo scopo del concerto è di raccontare, attraverso la musica e le parole, la vita del musicista manouche Jean Reinhardt meglio noto come Django. Nato nel 1910 in Belgio, divenne uno straordinario jazzista nonostante fosse stato vittima di un incendio della sua roulotte. A causa delle gravissime ustioni riportate sviluppò una tecnica unica nel suonare la chitarra e uno speciale virtuosismo. Ma la sua arte durante il nazismo era malvista, sospettata di essere musica degenerata, troppo swing e carnale.

Il concerto di ieri, sabato, “Io l’amavo come l’uva nera” ha visto l'esibizione della cantante  Camilla Barbarito accompagnata dal fisarmonicista Konstantin Vornicu in brani della tradizione popolare Rom tra cui alcuni canti composti durante la detenzione nei campi di sterminio.

I due concerti sono dedicati al Porrajmos, lo sterminio delle popolazioni romanì (Rom, Sinti, Manush, Kalé). Terezin 17/10 è infatti un progetto che prende il nome dal ghetto nazista di Terezin dove furono deportati dal 1941 al 1944 migliaia di musicisti, artisti, poeti, letterati, tra cui, tra gli altri, i compositori Gideon Klein, Viktor Ullmann, Pavel Haas e Hans Krása.

 

Il costo del biglietto è di 7 euro (5 euro il ridotto).

Per acquistare i biglietti: https://www.eventbrite.com/e/lo-swing-di-django-nel-tempo-del-porrajmos-tickets-188877215837
All’ingresso bisognerà esibire il Green Pass.

Necrologie