Cronaca

Tre fermati per furto in Svizzera: provenivano da un campo nomadi lombardo

Nell'auto avevano tutti gli attrezzi utili per furti in abitazione.

Tre fermati per furto in Svizzera: provenivano da un campo nomadi lombardo
Cronaca Como città, 14 Agosto 2018 ore 11:32

Tre fermati per furto in Svizzera: sono stai bloccati dalle Guardie di confine a Seseglio.

Fermati per furto: gli attrezzi nell'auto

Nella giornata di ieri, lunedì 13 agosto, in territorio di Seseglio, sono stati fermati una 22enne italiana, un 24enne serbo e una 22enne francese, tutti provenienti da un campo nomadi lombardo. Il terzetto si trovava a bordo di una vettura con targhe italiane bloccata da una pattuglia delle Guardie di confine a seguito di una serie di accertamenti della Polizia cantonale. All'interno del veicolo c'erano diversi attrezzi da scasso.

In sede di interrogatorio i tre hanno ammesso la loro responsabilità in un furto con scasso avvenuto a Mendrisio. Dai controlli finora svolti dalle autorità svizzere, sulla 22enne italiana c'è un mandato di cattura per un furto avvenuto nel Luganese nel 2017. L'inchiesta di polizia dovrà ora stabilire se gli stessi si siano resi autori di ulteriori furti in territorio elvetico. Le ipotesi di reato sono quelle di ripetuto furto, ripetuto danneggiamento, ripetuta violazione di domicilio, entrata, partenza e soggiorno illegali, guida senza autorizzazione. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie