Cronaca
tragedia fuori provincia

Truccazzano, uccide la compagna con un colpo di fucile poi si costituisce

L'uomo ha colpito la compagna con un colpo di fucile alla testa. I militari hanno trovato il corpo senza vita riverso sul letto.

Truccazzano, uccide la compagna con un colpo di fucile poi si costituisce
Cronaca 19 Aprile 2020 ore 11:35

Si è presentato poco dopo le 2 presso la Caserma dei Carabinieri di Cassano d’Adda per auto denunciarsi. Ai militari ha spiegato dove trovare il corpo della compagna e l’arma del delitto compiuto nella loro abitazione a Truccazzano. Lo riporta PrimaLaMartesana.it

Uccide la compagna a Truccazzano

A confessare l’accaduto un 47enne, italiano, residente in paese. Il quale poco prima di presentarsi in caserma aveva imbracciato il suo fucile a pompa calibro 12 ed esploso un colpo contro la compagna, anch’essa 47enne. Per la donna non c’erano stata alcuna possibilità in quanto l’arma le è stata puntata direttamente alla testa. Quando i Carabinieri sono arrivati sul luogo del delitto, nella frazione di Albignano, hanno trovato la donna senza vita sul letto matrimoniale, con il fucile poco distante.

Assassino in custodia

L’omicida si trova ora in custodia presso la Compagnia di Cassano d’Adda in attesa di essere interrogato dal Pubblico ministero di turno. Stando alle prime ricostruzioni da parte dei militari, a scatenare il raptus omicida potrebbero essere stati motivi passionali. Il fucile è risultato regolarmente detenuto dalla donna che da nove anni aveva una relazione sentimentale con il 47enne omicida.

Necrologie