Cronaca
l'intervento

Turista in difficoltà all'Alpe Pradei per il maltempo. Il Soccorso Alpino: "Per andare in montagna guardare le previsioni e vestirsi adeguatamente"

La donna è stata portata in salvo dagli operatori del Soccorso Alpino.

Turista in difficoltà all'Alpe Pradei per il maltempo. Il Soccorso Alpino: "Per andare in montagna guardare le previsioni e vestirsi adeguatamente"
Cronaca Lago, 06 Giugno 2022 ore 12:40

Una turista di 51 anni è stata soccorsa nel pomeriggio di ieri, domenica 5 giugno 2022, all’Alpe Pradei, nel territorio di Porlezza.

Turista in difficoltà all'Alpe Pradei per il maltempo

Era con altre persone ma a un certo punto si sono separate. Da sola, con abbigliamento e calzature non adatti per muoversi in montagna, si trovava a un’altitudine di circa 900 metri, in una zona impervia e con il maltempo che imperversava. Tutto questo l’ha messa in difficoltà e allora ha pensato di chiedere aiuto. Le comunicazioni però non erano facili, anche a causa del temporale in corso. Il Soccorso alpino, Stazione del Lario Occidentale - Ceresio, è stato attivato verso le 15:30. Attraverso le coordinate e grazie a un’ottima conoscenza del territorio, i tecnici sono riusciti a raggiungerla; alcuni sono rimasti di base a valle, altri invece sono saliti lungo la ripida mulattiera che porta in quota, a piedi e con il quad, mentre pioveva e tempestava.

In contemporanea, i Vigili del fuoco sono saliti dalla frazione di Begna. Importante il supporto logistico dato dal sindaco di Porlezza e da alcuni cittadini, che si sono messi a disposizione. I soccorritori l’hanno raggiunta e hanno accertato che la donna era in difficoltà ma illesa, anche perché intanto aveva trovato riparo presso una baita della zona. L’hanno attrezzata con un equipaggiamento più adeguato alla situazione e l’hanno accompagnata a valle, prima a piedi e poi con i mezzi. L’intervento è terminato in un paio d’ore.

"Le perturbazioni che ieri hanno interessato la Lombardia erano state anticipate dalle previsioni meteo: prima di andare in montagna, è fondamentale consultare i bollettini, come pure indossare scarpe da trekking o scarponi e avere gli indumenti necessari per sostenere i cambi di temperatura o la pioggia" sottolineano dal Soccorso Alpino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie