Menu
Cerca
Tutto ripreso dalle telecamere di sicurezza

Vandalismi all’autosilo Valmulini: sette auto imbrattate ed estintori lanciati dal sesto piano

Il folle raid vandalico è stato interamente ripreso dalle telecamere di sicurezza dell’autosilo.

Vandalismi all’autosilo Valmulini: sette auto imbrattate ed estintori lanciati dal sesto piano
Cronaca Como città, 08 Aprile 2021 ore 16:44

Auto imbrattate ed estintori svuotati e lanciati dal sesto piano. Nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 aprile, due uomini si sono introdotti nell’autosilo Valmulini in via Mulini, hanno scavalcato i cancelli e sono entrati nella struttura. I due si sono poi accaniti su una ventina di estintori presenti su tre piani, svuotandoli completamente e gettandoli dalle balconate.

Vandalismi all’autosilo: sette auto imbrattate ed estintori lanciati

L’azione è stata interamente ripresa dalle telecamere di sicurezza dell’autosilo. Le immagini sono già state visionate nelle prime ore della mattinata dalla Polizia di Stato arrivata sul posto insieme al personale di CSU che gestisce la struttura. A lanciare l’allarme gli addetti dell’istituto di vigilanza impegnati nelle ronde di controllo notturne. I vandali hanno svuotato una ventina di estintori presenti tra il quarto e il sesto piano per poi gettarli nell’area nei pressi dell’autosilo e sulla strada sottostante.

“Servirà ricaricare o buttare gli estintori. Un grave danno”

“Le auto parcheggiate sono state imbrattate dalle polveri degli estintori, apparentemente non si registrano altri danni ai veicoli, in tutto si tratta di sette auto – afferma Angelo Pozzoni direttore di CSU – Il danno più grosso è a nostro carico ed è rappresentato dai venti estintori che dovranno essere ricaricati o buttati nel caso risultino danneggiati irrimediabilmente considerando che hanno fatto un volo di venti metri. Sono state manomesse anche le cassette che li contenevano. La società che ha in gestione la manutenzione degli estintori è prontamente intervenuta per rimettere la struttura in sicurezza e per stilare una prima stima dei danni”.

Nel primo pomeriggio di oggi CSU ha consegnato l’hard disk con le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza alla Questura dove ha esposto una denuncia per atti vandalici.

5 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli