Cronaca
L'intervento

Vedono il posto di blocco e invertono la marcia: fermati due minorenni spacciatori

Uno dei due è stato indagato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, l’altro è stato sanzionato amministrativamente per la detenzione della droga.

Vedono il posto di blocco e invertono la marcia: fermati due minorenni spacciatori
Cronaca Como città, 02 Dicembre 2022 ore 14:12

Nella giornata di ieri, giovedì primo dicembre 2022, una volante della questura di Como ha fermato due minorenni a bordo di un ciclomotore dopo aver visto che invertivano il loro senso di marcia proprio a ridosso del posto di blocco. Le perquisizioni delle abitazioni portavano alla luce quantitativi di droga, un bilancino e mille euro in contanti.

Vedono il posto di blocco e invertono la marcia: fermati due spacciatori minorenni

Nell’ambito dell’intensificazione del controllo del territorio disposto per contrastare il fenomeno dei furti e dei reati predatori i poliziotti della squadra volante della questura di Como hanno effettuato una serie di posti di controllo sul territorio dell’intero capoluogo.

Sulla Strada Statale per Lecco, due giovani a bordo di un ciclomotore, accortisi delle attività di controllo in corso, hanno repentinamente invertito la marcia sperando di riuscire a dileguarsi. Il tentativo è stato vanificato da parte dei poliziotti che accortisi della manovra, sono stati in grado di rintracciarli poco dopo procedendo a fermarli.

I due, entrambi minorenni, sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti, pertanto il controllo è stato esteso anche all’interno delle rispettive abitazioni.

Gli agenti quindi, operando due diverse perquisizioni, rinvenivano e sequestravano nella prima abitazione un etto di sostanza stupefacente del tipo hashish, un bilancino di precisione e più di 4 mila euro in contanti, mentre nella seconda abitazione un ulteriore quantitativo della medesima sostanza.

Uno dei due è stato indagato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, l’altro è stato sanzionato amministrativamente per la detenzione della droga.

Seguici sui nostri canali
Necrologie