in edicola

Villa Melzi dopo un 2019 da record calano i visitatori

Bellagio: stagione chiusa per i giardini, ora è tempo di bilanci.

Villa Melzi dopo un 2019 da record calano i visitatori
Erba, 07 Novembre 2020 ore 13:45

Il 2020 è stato un anno difficile per tutti i settori, tra cui quelli della cultura e del turismo. Tra le mete preferite dai turisti italiani e di tutto il mondo, a Bellagio, anche i giardini della Villa Melzi d’Eril hanno visto un inevitabile calo delle visite. Già all’inizio della stagione, la villa si era dovuta reinventare per cercare di rendere i propri giardini fruibili al pubblico.

Villa Melzi dopo un 2019 da record calano i visitatori

Dopo il primo lockdown che aveva interessato l’Italia tra marzo e aprile, infatti, nel mese di maggio con l’avvio della fase 2 era stato consentito l’accesso gratuito ai giardini della villa per tutti i residenti del paese. L’iniziativa era stata ideata con l’obiettivo di dare la possibilità ai bellagini di svolgere attività motoria, circondati dalle profumate piante in fiore sulle rive del Lago di Como, e aveva accolto centinaia di visitatori già nei primissimi giorni.

“Rispetto al 2019 abbiamo registrato circa il 30% degli accessi –  il proprietario Fulco Gallarati Scotti– Dobbiamo anche dire, però, che lo scorso anno è stato da record. Rispetto agli altri anni, quindi nella media, parliamo di un meno 40%. Quest’anno abbiamo avuto per la maggior parte visitatori italiani ma ad agosto c’è stata una buona affluenza di francesi”.

Tutti i dettagli sul Giornale di Erba da sabato 7 novembre 2020 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia