dopo l'emergenza

Villa San Benedetto Menni di Albese è finalmente Covid Free

Erano stati quasi 200 i casi di positività riscontrati durante il lockdown.

Villa San Benedetto Menni di Albese è finalmente Covid Free
Erba, 20 Luglio 2020 ore 12:37

La Rsa tra le più colpite dal coronavirus nella nostra Provincia, Villa San Benedetto Menni ad Albese con Cassano, è finalmente Covid Free.

Villa San Benedetto Menni di Albese è finalmente Covid Free

“I pochi ospiti che a inizio mese risultavano ancora debolmente positivi possono oggi essere dichiarati definitivamente negativi al coronavirus: è con gioia, dunque, che vi informiamo che Villa San Benedetto Menni è Covid Free da venerdì 17 luglio. E’ stato un grande sollievo per la struttura tutta apprendere questa notizia e desideriamo pertanto condividerla con voi”. Ad annunciarlo congiuntamente sono stati la Madre Superariora, Suor Agata Villadoro, e il direttore generale Mario Sesana.

“L’attenzione rimane comunque alta e la prevenzione caratterizza ogni attività quotidiana – proseguono i vertici della struttura – In modo particolare è stato dato avvio ad un nuovo percorso formativo per rendere maggiormente consapevoli e informati su SARS-COV2 gli oltre 300 collaboratori della nostra struttura. La formazione è rivolta anche ai manutentori, proprio perché tutti coloro che frequentano assiduamente Villa San Benedetto abbiano tutti gli strumenti necessari per contribuire alla prevenzione di nuovi contagi”.

Gli incontri formativi, della durata di 3 ore, hanno preso il via venerdì 17 luglio e si concluderanno entro il 31 agosto.

“La preziosa collaborazione del nostro personale rimane certamente lo strumento migliore per affrontare i mesi complessi che ancora ci attendono – concludono a Villa San benedetto Menni – ma confidiamo che l’alto livello di attenzione posto ad ogni aspetto della vita della nostra Comunità Ospedaliera possa essere la nostra ancora di salvezza per eventuali difficoltà future”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia