Menu
Cerca
il festival

Bellezze Interiori, terza edizione ancora più grande nei giardini segreti di Como e Brunate

Il 12 e 13 giugno oltre 60 eventi diffusi in città e a Brunate.

Bellezze Interiori, terza edizione ancora più grande nei giardini segreti di Como e Brunate
Cultura Como città, 26 Maggio 2021 ore 14:55

Il 12 e 13 giugno 2021 torna, in un'inedita veste primaverile, la terza edizione del Festival Bellezze Interiori. I protagonisti indiscussi rimangono i giardini e i cortili di pregio conosciuti nelle edizioni precedenti, ai quali si aggiungono sette nuovi luoghi, nuove cornici per nuove suggestioni.

Secondo l'ormai consolidato format, è stata studiata una ricchissima programmazione artistica che conta più di 60 eventi diffusi tra musica, teatro, esposizioni artistiche, talk, danza e pratiche orientali realizzati nel rispetto delle disposizioni vigenti. Il Festival, promosso e dalla cooperativa sociale Tikvà – Economie Territoriali Inclusive, incentiva la partecipazione attiva della cittadinanza nel segno dell'inclusione sociale, della promozione attiva tra i giovani e della costruzione di rete tra i vari soggetti del territorio.

"Tra le nuove location che si sono aggiunte quest'anno i giardini di via Volta 68 e via Volta 24, via Cardona 18 ma anche l'Istituto Carducci, via Vittorio Emanuele 19, il Museo della Seta di Como, il Giardino Rose e Villa Albonico a Brunate -  ha spiegato Domenico Peluso, responsabile del progetto -  Inoltre nella ricca programmazione ci sarà tanta musica e grazie alla call fatta nel mese di aprile abbiamo coinvolto la comunità. Ci sono arrivate tante candidature e abbiamo selezionato sette realità che si esibiranno. Inoltre abbiamo coinvolgimento il Liceo Giovio: 112 ragazzi in gruppi hanno partecipato a un concorso per organizzare una parte del festival e hanno vinto 6 ragazze che hanno co-progettato piazza Martinelli dove hanno organizzato una serie di eventi che animeranno la piazza. Così come si è rinnovata la collaborazione con Enaip che contribuisce all'organizzazione del Festival con 40 ragazzi".

In anteprima per la conferenza stampa di presentazione del Festival, è stato svelato uno dei nuovi luoghi da visitare in questa edizione, via Volta 68. "Questo giardino ci ha dato serenità durante il difficile ultimo anno - ha spiegato la proprietaria Giovanna Petazzi - É bello poterlo condividere con tutti, solo in due altre occasioni era stato aperto al pubblico e spero possa essere l'inizio di una collaborazione".

Giovanna Petazzi

"Non potevamo non aiutare e patrocinare questo festival - ha sottolineato l'assessore alla Cultura di Como Livia Cioffi - Ovviamente ci siamo resi anche disponibili alla condivisione di spazi per significa renderli disponibili a tutta la cittadinanza. Impossibile non apprezzare gli oltre 60 eventi che animeranno questi luoghi perché sono di grandissima qualità".

Grande entusiasmo anche dal sindaco di Brunate, che ospita parte del programma, Saverio Saffioti: "Tra le location c'è Villa Giuliani dove ci sarà un evento artistico particolare: 'Gli Artefatti'. Saranno esposte delle opere e gli artisti pernotteranno nella dimora. La bellezza del privato, che è esclusiva, diventa inclusiva, a disposizione di tutti".

Tante e interessanti le aperture: dal Liceo Volta che porta alla scoperta del Museo di Scienze Naturali che sta nascendo grazie a un progetto di crowfunding all'Istituto Carducci che mette a disposizione spazi e maestri di chi vuole fare teatro, poesia, musica. E ancora il Giardino delle Rose di via Sant'Elia che ospita la consegna della Rosa d'oro dell'associazione la Stecca fino alla musica, danza e arte delle associazioni che si esibiranno in Piazza Martinelli fino all'incontro con lo scrittore Andrea Vitali in Villa Albonico a Brunate resa disponibile da Giorgio Albonico, ideatore del Premio Città di Como.

Al www.bellezzeinteriori.it tutte le info sul Festival, gli eventi e i biglietti.

Necrologie