PROVINCIALE

Cosa fare a Como e provincia: gli eventi del weekend (10-11 OTTOBRE 2020)

Vi proponiamo alcuni eventi da seguire sul territorio comasco.

Cosa fare a Como e provincia: gli eventi del weekend (10-11 OTTOBRE 2020)
Como città, 10 Ottobre 2020 ore 08:00

Siamo già alla metà di ottobre ma malgrado il freddo c’è tanta voglia di partecipare a eventi divertenti e interessanti. Cosa propone per il fine settimana del 10 e 11 ottobre 2020 il territorio di Como e provincia? Ecco i nostri consigli su cosa fare nel weekend.

Gli eventi del weekend: i nostri consigli su cosa fare a Como e sul lago

Como. Music For Green riparte in una nuova location: nasce Jambalaya – Arte, Musica e Cultura in via Cantoniga 11 ad Albate. E lo fa con tre serate di musica di qualità e dedicate alla solidarietà: parte del ricavato, infatti, sarà devoluto ad associazioni benefiche che operano sul territorio. Si parte venerdì 9 ottobre alle 22 con il concerto di Roberto Dell’Era, storico bassista degli Afterhours. Parte del ricavato andrà all’Associazione InfraMente. A seguire sabato 10 ottobre alla stessa ora musica dal vivo con Ruben Minuto Trio: Ruben Minuto a chitarra e voce, Alessandro Porro a contrabbasso e voce e Nico Roccamo alla batteria. Lo spettacolo sosterrà il canile della Valbasca di Como. Infine domenica 11 ottobre alle 18.30 aperitivo creativo con Settegrani. Live music con Fabrizio Settegrani e Mauro Settegrani che proporranno una versione acustica dei loro brani prodotti negli ultimi anni con composizioni nuove tutte da scoprire. Parte del ricavato del concerto andrà all’associazione Como Accoglie.

Oggi live dei fratelli Fabrizio, Mauro e Flavio Settegrani

Como. Domenica 11 ottobre Giulio Cavalli presenta “Disperanza”. Dialoga con l’autore la giornalista Valentina Furlanetto alla Libreria Ubik di piazza San Fedele 32 alle 17. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria: in libreria – tel. +39 031 273554

Como. Domenica 11 ottobre alle 11 torna al Teatro Sociale la rassegna Camera con Musica che inaugura la stagione concertistica 2020, D’acqua e vita. L’appuntamento si intitola “Risveglio in Trio” con Gaia Gaibazzi al clarinetto, Claudio Laureti alla viola, Monica Maranelli al pianoforte ad eseguire un programma estremamente raffinato, che prevede, nell’intimità e nel virtuosismo della musica da camera, la Fantasia sulla Traviata di Giuseppe Verdi per clarinetto e pianoforte, op. 45 di Donato Lovreglio (1841-1907) e la Fantasia su temi del Rigoletto per clarinetto e pianoforte di Luigi Bassi (1833-1871), cui si alternano divertissements fiabeschi e giocosi: i quattro Märchenbilder (Quadri fiabeschi) per viola e pianoforte, op. 113 di Robert Schumann ed il Trio in mi bemolle maggiore K. 498 Kegelstatt Trio (Trio dei birilli), così chiamato perché probabilmente composto da Mozart proprio durante una partita di birilli, destinato ad essere eseguito, in un contesto familiare, con al pianoforte la giovane FranziskaJacquin, allieva di Mozart, Anton Stadler al clarinetto, e lo stesso autore la viola. Prenotazione obbligatoria: teatrosocialecomo.it

Brunate. Sabato 10 ottobre Pietro Berra dalle 16 conduce la passeggiata (gratuita) “AAA Acqua Aria Alberi. San Maurizio da scoprire. Un corso d’acqua invisibile, originato da una fonte scoperta da Alessandro Volta e Carlo Amoretti nel 1787, è all’origine di San Maurizio come località di villeggiatura. I partecipanti lo scopriranno attraversando tre luoghi topici della frazione alta di Brunate, che diventeranno teatro di momenti di narrazione e lettura di poesie: il Villino Rubini, costruito nel 1893, prima ancora della funicolare, e aperto eccezionalmente al pubblico per l’occasione; la piazzola del Faro Voltiano, edificato nel 1927, centenario della morte dell’inventore della pila; il Parco Marenghi, primo e più vasto simbolo della località: nel 1900 diede il nome all’Hotel du Parc, nel ’72 fu acquistato dal Comune e con questa passeggiata intendiamo riscoprire angoli nascosti e promuovere la rigenerazione. Prenotazione obbligatoria su eventbrite.it

Brunate. Domenica 11 ottobre, ore 14, ritrovo all’inizio della salita San Donato a Como (incrocio via Grossi/via per Brunate), per l’appuntamento “Puliamo il mondo sulle tracce di Alda Merini”, giornata dedicata alla pulizia della salita San Donato/Sentieri Alda Merini e alla posa di 18 nuovi cartelli poetici. Un’iniziativa promossa da Legambiente Como, con Sentiero dei Sogni, Plastic Fee e Auser nell’ambito del progetto Como Futuribile.

Moltrasio.  La Pro Moltrasio, con la collaborazione dell’asd Moltrasio, ha organizzato la mostra “Sui sentieri della storia” che sarà aperta al pubblico da sabato 10 a domenica 18 ottobre presso la Sala Civica e la Polivalente della biblioteca comunale. La mostra si sviluppa su due sale: in una ci sono dei pannelli con l’introduzione ai sentieri di montagna del paese e alcuni aneddoti scritti, raccontati da testimoni ancora viventi, mentre nella seconda si trovano video-testimonianze e la mostra fotografica con gli scatti a tema di un moltrasino, Luca Talarico.

Tremezzina. Prosegue a Villa del Balbianello il ciclo “Ti racconto”. Domenica 11 ottobre si tiene “Ti racconto… Guido Monzino”. Si tratta di una speciale visita dedicata all’ultimo proprietario della Villa, con una guida d’eccezione: il suo storico segretario, Maurizio Allione. Instancabile organizzatore, carismatico, solitario ma cordiale, Monzino è internazionalmente noto per le sue ventuno spedizioni che lo hanno portato sulle vette più alte, fino all’epica conquista del Polo Nord e alla spedizione sul Monte Everest. Alla metà degli anni Settanta, Monzino acquista Villa del Balbianello per farne anche un prestigioso centro geografico e per radunare le testimonianze delle sue straordinarie esplorazioni. Il restauro e l’allestimento della casa costituiscono la ventiduesima grande impresa della sua vita, cui si dedicò con estrema cura: oggi Villa del Balbianello custodisce collezioni e memorie di Monzino che, dal 1988, il FAI si impegna a preservare e far conoscere in tutto il mondo. Ore 10 e ore 16.30. Costi: intero 30 euro; iscritti FAI e residenti Comune di Tremezzina 10 euro.

Cernobbio. A Villa Bernasconi prosegue la rassegna “La grande musica a Cernobbio”. Domenica 11 ottobre, alle 17, si esibirà Gloria Campaner, pianista dalla consolidata carriera che si divide tra le grandi sale concertistiche, i progetti discografici e i percorsi divulgativi e per il sociale che la rendono una delle interpreti più generose e attive a livello internazionale. Ingresso 10 euro con prenotazione obbligatoria (www.soconcerti.it, 02 66984134).

Tremezzina. Sabato 10 ottobre, alle 15, all’interno di Villa Carlotta in Tremezzina si terrà una speciale visita guidata dedicata agli alberi monumentali del giardino. Il percorso è stato ideato nell’ambito del progetto Interreg Marks, finalizzato alla realizzazione di un Arboreto Monumentale in Valle d’Intelvi. Villa Carlotta, quindi, ha avviato un progetto di valorizzazione del proprio patrimonio botanico con particolare attenzione agli esemplari arborei di maggior pregio presenti all’interno del parco. Per scoprire gli alberi più importanti, lasciandovi affascinare dalla loro eleganza e maestosità, è necessario prenotare la vostra partecipazione sul sito della villa (www.villacarlotta.it).

Nel fine settimana nel Canturino

Cucciago. Sabato 10 ottobre alle 18 la biblioteca Pietro Panzeri di Cucciago è felice di invitare tutti i lettori al primo appuntamento de «Il circolo del sabato. Chiacchierando di libri: consigli tra amici lettori».
Incontri periodici tra amanti della lettura per scambiarsi consigli di letture e opinioni sui libri letti. Contatti per iscrizioni. Tel. e fax: 031 787587, e-mail: biblioteca@comune.cucciago.co.it, https://www.facebook.com/bibliotecacucciago.

Cadorago.  Paese in festa per la Madonna del Rosario. I festeggiamenti sono previsti per domani, domenica.
Si partirà con la messa, che sarà celebrata alle 11 nella chiesa parrocchiale di San Martino. Al termine della funzione il parroco, don Alfredo Nicolardi, darà la benedizione solenne al paese e a tutti i cadoraghesi dalla piazza della chiesa.
Il pomeriggio sarà caratterizzato dalla recita del Rosario, con inizio alle 15. I festeggiamenti si sono aperti con un triduo di preghiera. Ieri sera, venerdì, la chiesa parrocchiale ha infatti ospitato Pietro Sarubbi, che ha raccontato la sua testimonianza come interprete del personaggio di Barabba nel film «The passion» di Mel Gibson: l’attore si è convertito durante le riprese.
Altro appuntamento da citare in parrocchia è quello di oggi, sabato. A Caslino al Piano si incontreranno i ragazzi dalla prima alle quarta superiore. Il ritrovo è per le 17.30: i giovani condivideranno questo momento di preghiera e di allegria comunitaria fino alle 22. Un modo per tornare a vivere la comunità dopo il lungo lockdown causa Covid.

Cosa fare a Olgiate Comasco e dintorni

Lomazzo. Prosegue il progetto “Raffaello. L’estasi della bellezza” promosso dal Gruppo Culturale Lomazzo, dalla Comunità Pastorale di Lomazzo e dal Centro Pastorale Cardinal Ferrari di Como in omaggio al pittore urbinate, di cui nel corso del 2020 ricorre il cinquecentenario. Sabato 10 ottobre alle 20.45 si terrà la conferenza “Il Cartone della Scuola di Atene” nella Chiesa di San Siro a Lomazzo.
Il più grande cartone rinascimentale a noi pervenuto, presentato da Monsignor Marco Navoni, con accompagnamenti musicali a cura della Schola Cantorum di Lomazzo e del pianista Paolo Ehrenheim. La partecipazione è gratuita, ma è riservata soltanto a coloro che si registrano tramite il modulo online sul sito del gruppo (https://sites.google.com/view/raffaello2020/home).

Lurate Caccivio. Uno spettacolo dedicato ai più piccoli. La biblioteca comunale continua con la ricca proposta dedicata ai bambini, tra teatro e letture animate. Il prossimo appuntamento da segnare in agenda è quello di oggi, sabato 10 ottobre. Alle 15.30, nello spazio verde esterno alla biblioteca, non si potrà perdere «Un mare di pirati»: interpretato da «Acetico Glaciale», è rivolto ai bimbi dai 5 ai 10 anni.

Valmorea. Letture per i più piccoli in biblioteca. Oggi, sabato 10 ottobre, si terrà il primo appuntamento delle «Letture del sabato mattina», un momento in cui i bambini, dai 4 ai 7 anni, potranno ascoltare alcuni racconti scelti apposta per loro. Un momento per trascorrere qualche ora spensierata in compagnia. E’ aperto a 16 bambini, divisi in due turni da otto ciascuno, alle 10 e alle 10.35. Poi, se l’idea piacerà, la riproporremo nei sabati successivi. Chiediamo solo di portare un cuscino su cui sedersi».

Appiano Gentile. Festa per conoscere e salutare monsignor Erminio Villa: due «giorni itineranti» fra le tre parrocchie che compongono la comunità pastorale Beata Vergine del Carmelo insieme al nuovo prevosto. Preghiera al centro questo week-end, con numerosi momenti religiosi pensati per accogliere il parroco che guiderà le tre comunità della pieve appianese. Si comincerà oggi, sabato 10 ottobre, a Oltrona di San Mamette: alle 7.30 preghiera in commemorazione dei defunti al cimitero, alle 18 messa in chiesa e, alle 20.30, veglia di preghiera al santuario. Domani, ad Appiano, alle 9, preghiera per i defunti al cimitero, alle 10 preghiera di affidamento mariano al santuario della Madonna del Carmelo e, alle 11, visita alla Bellaria. Nel pomeriggio, a Veniano: alle 15 visita alla chiesa di San Lorenzo, alle 15.30 preghiera nella chiesa di Santa Maria e, alle 16, preghiera del vespero. Un’ora più tardi ritorno ad

Appiano Gentile. Per il saluto ai ragazzi in oratorio, poi trasferimento in piazza Libertà per il saluto del sindaco. Infine, alle 18, messa in chiesa parrocchiale con il vicario di zona, monsignor Giuseppe Vegezzi.

Appiano Gentile. Una giornata dedicata alla donne, una giornata per sensibilizzare sull’importanza dei controlli. La «Lilt» – Spazio Prevenzione di Appiano Gentile – in occasione della Campagna Nastro Rosa, propone un momento in grado di educare la popolazione alla necessità di un monitoraggio periodico contro i tumori. Si terrà domani, domenica 11 ottobre, a partire dalle 18: nella sede «Lilt» di via Mameli, visite ed ecografie senologiche condotte dal senologo Francesco Valenti. La prima visita a tutte le donne maggiorenni di età inferiore ai 40 anni sarà gratuita. La tessera associativa, invece, ha un costo di 10 euro.

Albiolo. Finesettimana di appuntamenti per la parrocchia. Oggi, sabato 10 ottobre, alle 21, in chiesa, si terrà un concerto d’organo suonato da Andrea Albertin. L’evento, inserito nell’ambito del 26esimo festival internazionale organistico «Città di Cantù», è gratuito. Domani alle 17, invece, ci sarà la prima parte delle cresime e delle comunioni. Un secondo gruppo riceverà i sacramenti domenica 18.

I nostri consigli se vi trovate a Erba e dintorni

Erba. Fine settimana dedicato alla pellicola di Claudio Noce, «PadreNostro» al cinema Excelsior. Ambientato nel 1976 a Roma e tratto da una storia vera di terrorismo, attentati e amicizia, vede sullo schermo Pierfrancesco Favino. Proiezioni oggi, sabato 10 ottobre, alle 21.15, domani, domenica 11 ottobre, alle 17 e alle 21.15 e lunedì alle 21.15. Martedì 13 ottobre alle 21, nell’ambito del cineforum, ci sarà il drammatico «Grazie a Dio» sul tema delle molestie da parte dei sacerdoti. Mercoledì 14 ottobre alle 15, poi, per i «Pomeriggi al cinema», sarà la volta di «Il primo Natale», commedia di Ficarra e Picone.

Castelmarte. Si intitola «Partigiani militari in Jugoslavia: una Resistenza dimenticata», l’ultima opera della scrittrice castelmartese Lauretta Minoretti. Il libro sarà presentato questa sera, sabato 10 ottobre, alle 20.45, presso il salone dell’oratorio san Giovanni Bosco.
L’evento è stato organizzato grazie alla collaborazione tra Comune e biblioteca.
Ad accompagnare la Minoretti ci sarà Giuseppe Calzati, presidente dell’Istituto di Storia contemporanea di Como, ente grazie al quale la scrittrice potrà diffondere il proprio libro.

Albese. Le poesie di Carlo Porta al centro civico «Casartelli» di Albese. A portarle in scena sarà l’albesina Giulia Masperi, già organizzatrice di numerosi eventi culturali in paese. L’appuntamento con le opere del Porta è fissato per oggi, sabato 10 ottobre, alle ore 18 e per sabato prossimo 17 ottobre allo stesso orario. L’ingresso al centro civico sarà gratuito e lo spettacolo si svolgerà in locali e con modalità rispondenti a tutti i requisiti di sicurezza imposti dalla pandemia ancora in corso. L’appuntamento del 17 ottobre potrebbe ovviamente essere sospeso qualora la recrudescenza dei contagi costringesse le autorità all’emanazione di più stringenti limitazioni alla libertà di movimento e assembramento.

Albavilla. Le attività del Cineteatro della Rosa sono ripartite mercoledì 7 ottobre in tutta sicurezza. Ad aprire la stagione è stato il film «Piccole Donne». Il prossimo appuntamento degli undici previsti fino al 16 dicembre è in programma per mercoledì 14 ottobre, alle 21: ci sarà «Joker». Relatore del ciclo «Ricominciamo… da dove ci eravamo lasciati» sarà Andrea Chimento, critico cinematografico de «Il Sole 24 Ore». Costo dei biglietti: 4 euro. Tutti gli spettatori sono invitati a rimanere a casa in caso di febbre o sintomi da Covid-19 e se si siano frequentate persone positive. All’arrivo sarà rilevata la temperatura, e se superiore a 37.5°C non sarà permesso l’accesso. Sarà necessario indossare la mascherina. I posti in sala saranno ridotti per rispettare la distanza interpersonale. La prenotazione è gradita e gratuita.

Albavilla. Oggi, sabato 10 ottobre, la Consulta comunale della Montagna si metterà al lavoro per rendere l’Alpe sempre più bella per i turisti: ci si ritroverà per la «Giornata verde». Ritrovo alle 8 presso la sede della Protezione civile, e da lì si partirà per la pulizia dell’area. Alle 12 pranzo offerto dalla Pro loco. Tutti sono invitati a partecipare.

Solbiate con Cagno. “Canta che ti passa”: musica e allegria per tutti. La compagine teatrale e musicale degli “Scusaritt” di Binago porterà in scena lo spettacolo domenica 11 ottobre, con inizio alle 14.30, al Mulino del Trotto, in località Cagno. Saranno presenti anche le Guardie ecologiche volontarie (Gev) della Valle del Lanza, che accompagneranno i partecipanti alla scoperta delle bellezze del territorio, come le cave di Molera e lo stesso mulino.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia