Cultura

Giornata della Memoria 2018 con 7 medaglie d'onore a Como FOTO e VIDEO

Questa mattina nella biblioteca di Como per la Giornata della Memoria 2018 sono state consegnate 7 medaglie d'onore

Giornata della Memoria 2018 con 7 medaglie d'onore a Como FOTO e VIDEO
Cultura Como città, 27 Gennaio 2018 ore 14:48

Questa mattina, presso la biblioteca di Como, l'amministrazione comunale e la prefettura hanno organizzato una commemorazione celebrativa per la Giornata della Memoria 2018.

Giornata della Memoria 2018

Di fronte ad una platea gremita di autorità, cittadini e studenti, l'amministrazione comunale di Como e la Prefettura hanno voluto celebrare la Giorno della Memoria. 73 anni fa oggi venivano aperti dai soldati dell'Armata Rossa i cancelli del campo di concentramento nazista di Auschwitz. A ricordare questo momento il Prefetto Bruno Corda, il sindaco di Como Mario Landriscina, la presidente della Provincia Maria Rita Livio e il direttore dell'ufficio scolastico di Como Roberto Proietto. Insieme a loro anche un'ospite speciale, Ines Figini, operaia comasca alla Ticosa che per la sua partecipazione agli scioperi del 1944 venne deportata al campo di concentramento di Auschwitz.

2 foto Sfoglia la gallery

Le parole del Prefetto

"A 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali il ritorno di segnali di razzismo e intolleranza devono farci stare all'erta - ha spiegato nel suo intervento introduttivo il Prefetto - La multiculturalità va gestita, non bisogna cadere nell'allontanamento del diverso ma soprattutto non bisogna considerare qualcuno che è diverso da noi inferiore. E' fondamentale evitare manifestazioni di intolleranza. Bisogna prestare attenzione a ciò che si dice, magari senza riflettere: le parole pesano come macigni e spesso la considerazione della diversità passa dalle parole che utilizziamo".

L'intervento del sindaco Mario Landriscina

"La memoria oggi si celebra ma la si esercita durante tutto l'anno - ha spiegato il sindaco di Como - Nessuno potrebbe mai pensare di dimenticare. Potrei iniziare e concludere il mio intervento con un semplice 'mai più' ma la storia ci insegna che purtroppo i genocidi tornano a ripetersi".

I premiati con la Medaglia d'onore

Questa mattina sono stati insigniti della Medaglia d'onore sette cittadini comaschi che hanno vissuto la tragedia della Seconda Guerra Mondiale e della deportazione nei campi di concentramento. Solo uno di essi è ancora in vita, sono stati quindi figli e nipoti a ritirare l'onorificenza.

Sono stati premiati: Sebastiano Avogadro (Como), Luigi Giudici (Como), Angelo Zanfrini (Capiago Intimiano), Rifieri Franco Mattaboni (Oltrona San Mamette), Eliseo Granzella (Pianello del Lario), Vittorio Ugo Colombo (Valbrona) e Nando Dellera (Vercana).

8 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie