Menu
Cerca
il ricordo

Giornata della Memoria, una mostra sulle lotte operaie in biblioteca a Como. Omaggio a Ines Figini

Tutti i contenuti della mostra saranno disponibili online.

Giornata della Memoria, una mostra sulle lotte operaie in biblioteca a Como. Omaggio a Ines Figini
Cultura Como città, 22 Gennaio 2021 ore 15:46

In occasione del Giornata della Memoria, la Biblioteca comunale "Paolo Borsellino" ha realizzato un video della mostra "Con le fabbriche, dalle lotte operaie alla libertà”, allestita nell’atrio, sugli scioperi contro il fascismo e la guerra organizzati in alta Italia nel mese di marzo del 1944.

Giornata della Memoria, una mostra sulle lotte operaie in biblioteca a Como

Giuseppe Calzati, presidente dell'Istituto di Storia contemporanea Pier Amato Perretta, racconta gli avvenimenti del '44 e la Resistenza operaia nelle fabbriche comasche, Tintoria Comense e Tintoria Castagna. Tra i lavoratori arrestati e deportati nei campi di concentramento tedeschi, in pochissimi fecero ritorno in patria e, tra loro, Ines Figini, scomparsa lo scorso mese di settembre all'età di 98 anni, alla quale mercoledì 27 gennaio, il sindaco Mario Landriscina, insieme ad un ristretto numero di autorità, renderà omaggio con la deposizione di una corona di alloro sulla sua tomba, presso il Cimitero Monumentale di Como.

Nel Giorno della Memoria 2021, nessuno meglio di questa nostra concittadina a cui dobbiamo perenne gratitudine per i valori che ha rappresentato, già Commendatore della Repubblica e Abbondino d’oro, può rappresentare simbolicamente tutti coloro che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, ed essere al contempo un esempio di coraggio, di impegno civico e di speranza. Nel 1944, a soli 22 anni, dopo aver preso parte allo sciopero della Tintoria Comense dove lavorava, fu deportata prima a Mauthausen, poi a Birkenau e infine a Ravensbrück. Sopravvissuta, per tutta la sua lunga vita, ha sentito come un obbligo civile e morale quello di portare testimonianza della sua terribile esperienza nelle scuole, in mezzo ai giovani, promuovendo tra le nuove generazioni i valori supremi della libertà e della vita umana.

Sulla pagina Facebook della Biblioteca è disponibile un video di anteprima della mostra, mentre la versione integrale sarà pubblicata, sempre sulla pagina Facebook della biblioteca, dalla mattina di martedì 26 gennaio. Il video è stato realizzato anche per fornire uno strumento per la didattica a distanza ed è a disposizione degli istituti scolastici.

Necrologie