Cultura

In Alto Lago nasce il Gravedona Chamber Music Festival

Al via con l'inizio di agosto la prima edizione della kermesse dedicata alla musica classica.

In Alto Lago nasce il Gravedona Chamber Music Festival
Cultura Lago, 02 Agosto 2018 ore 09:30

In Alto Lago nasce un nuovo e ambizioso festival di musica classica. Si chiama Gravedona Chamber Music Festival ed è organizzato dall’associazione ClassicAreale; nasce dal desiderio di Clara Curtoni e di Jacopo Di Tonno di divulgare la bellezza e la magia della musica da camera con la convinzione che la musica sia la migliore medicina per l’anima.

Gravedona Chamber Music Festival: il programma

La prima edizione avrà come ospite d’onore la violinista Francesca Dego; sostenitrice del progetto nonché «socio onorario» dell’associazione, la Dego ha accettato con entusiasmo di portare il proprio contributo al panorama musicale del Lago di Como di cui è nativa. Il violoncellista Enrico Dindo ha invece accettato la presidenza onoraria del Festival e il suo pensare la musica sarà modello e filo conduttore della manifestazione.

Cinque eventi di questa prima edizione si susseguiranno durante tutto il mese di agosto. Si parte proprio il primo del mese con "Ottetto d’archi" al convento di S. Maria delle Grazie di Gravedona, che ospiterà anche gli altri eventi musicali del festival. Protagonisti di questo appuntamento con violini, viole e violoncelli, che prenderà il via dalle 18, Francesca Dego, Sergio Lamberto, Giuditta Longo, Elisabetta Clara Fornaresio, Aurelio Venanzi, Riccardo Savinelli e Andrea Agostinelli.

Secondo evento in calendario venerdì 10 agosto alle 18 "E lucevan le stelle..."; si esibiranno il soprano Caterina Di Tonno e il tenore Bechara Moufarrej, accompagnati dal pianista Fabio Centanni. Parteciperà anche l’attore Alessandro Londe. A seguire venerdì 17 agosto, sempre alle 18, "Ottetto di fiati" del Colibrì Ensembl; sul palco Andrea Gallo (oboe), Elisa Metus (oboe), Mattia Aceto (clarinetto), Nevio Ciancaglini (clarinetto), Andrea Caretta (corno), Silvia Festa (corno), Filippo Piagnani (fagotto) e Carmen Maccarini (fagotto).

Venerdì 24 agosto ore 18 invece si terrà "Due trii con un colore diverso" con Enrico Filippo Maligno (violino), Enrico Carraro (viola), Jacopo Di Tonno (violoncello) e Nicola Campitelli (flauto).  Chiude venerdì 31 agosto alle 18 il "Quintetto d’archi"; in scena con violini e violoncelli Sergio Lamberto, Jorg Winkler, Jacopo Di Tonno, Andrea Agostinelli e Elisabetta Clara Fornaresio.

Da non perdere inoltre i due appuntamenti mattutini "Colazione con Bach" alla terrazza di Palazzo Gallio. Alle 8.30 domenica 12 agosto si esibirà Jacopo Di Tonno mentre il 19 agosto ci sarà Andrea Agostinelli.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie