Il ricavato per progetti didattici

L’associazione Charturium presenta il libro “Quant me scapa la puesia”

Il libro entrerà nelle classi non solo per ricordare il passato ma per far rivivere una cultura e valori che devono essere trasmessi alle nuove generazioni.

L’associazione Charturium presenta il libro “Quant me scapa la puesia”
Cultura Canturino, 28 Gennaio 2021 ore 14:29

Il libro di poesie dialettali “Quant me scapa la puesia” di Alberto Savioni è stato presentato alla presenza del sindaco di Cantù Alice Galbiati, dell’assessore alla cultura Isabella Girgi e degli assessori Andrea Lapenna e Antonio Metrangolo.

L’associazione Charturium presenta il libro “Quant me scapa la puesia”

L’associazione Charturium ha coinvolto il poeta dialettale Alberto Savioni in un progetto che va oltre la pubblicazione del libro. Infatti con il supporto dell’amministrazione comunale, il ricavato della vendita del libro verrà destinato alle risorse comunali per finanziare, sostenere e realizzare progetti didattici proposti dalle scuole materne ed elementari finalizzati alla conoscenza del dialetto e della tradizione popolare e rurale canturina.

Il libro entrerà nelle classi non solo per ricordare il passato ma per far rivivere una cultura e valori che devono essere trasmessi alle nuove generazioni. Alberto Savioni, come ha precisato nell’incontro con il sindaco, ha avuto la passione del raccontare le sue storie in dialetto sin da bambino quando era attratto dai modi di dire e di fare delle persone anziane, le osservava, le studiava e poi si intratteneva a giocare con loro. L’associazione Charturium ha voluto donare una copia del libro al Sindaco e agli assessori con la dedica e il pensiero dell’autore. Il libro è in vendita presso le edicole canturine al prezzo di euro 10 o presso il panificio Coppi di Vighizzolo o può essere richiesto direttamente tramite la pagina Facebook dell’associazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli