Cultura
il riconoscimento

L'opera del Teatro Sociale "Acquaprofonda" vince il premio “Filippo Siebaneck”

Al centro della messa in scena il tema dell’inquinamento delle acque.

L'opera del Teatro Sociale "Acquaprofonda" vince il premio “Filippo Siebaneck”
Cultura Como città, 06 Giugno 2022 ore 12:31

Ieri, domenica 5 giugno 2022, al Teatro Donizetti di Bergamo, c’è stata la premiazione del 41° Premio della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2022. Barbara Minghetti, ideatrice e curatrice dei progetti Opera Education, e Giovanni Sollima, compositore, hanno ritirato il premio “Filippo Siebaneck” per l’opera lirica "Acquaprofonda".

L'opera del Teatro Sociale "Acquaprofonda" vince il premio “Filippo Siebaneck”

La giuria ha motivato il premio con queste parole:

"L’opera contemporanea per bambini (dai sei ai cento anni) entra nel solido edificio di AsLiCo Education e ne corona la 26esima edizione non solo con la tradizionale partecipazione dal vivo dei giovani spettatori, preparati in appositi percorsi didattici a scuola, ma misurandosi con il presente della partitura e del libretto: il tema ecologico dell’acqua diventa spunto per esplorazioni strumentali e stilistiche, senza barriere, in formato mignon, inclusive anche della LIS, la lingua dei segni".

Acquaprofonda, l’opera civica che il Teatro Sociale di Como – AsLiCo ha commissionato, in coproduzione con il Teatro dell’Opera di Roma, a Giovanni Sollima e Giancarlo De Cataldo, è infatti un’opera contemporanea per tutte l’età che ritrae in modo unico uno dei temi più rilevanti del nostro tempo, l’inquinamento delle acque, e rientra in Opera Domani, il format di opera lirica partecipativa ideato da AsLiCo.

L’opera, per la regia di Luis Ernesto Doñas, scene di Chiara La Ferlita e costumi di Elisa Cobello, con la direzione d’orchestra affidata al giovanissimo direttore Riccardo Bisatti, sul podio dell’Orchestra 1813, ha visto il debutto lo scorso dicembre a Roma e al Sociale di Como, per poi andare in scena negli scorsi mesi in diversi teatri.

"Acquaprofonda" vedrà come ultima città di questa prima tournée Messina nel mese di luglio, ospite della Fondazione Horcynus Orca nell’ambito del progetto “Di Bellezza si vive” finanziato da "Con i bambini", per poi riprendere nei primi mesi del 2023.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie