Cultura

Mariano suona jazz: la tre giorni

Sul palco di Villa Sormani anche i musicisti di Elio e le Storie Tese

Mariano suona jazz: la tre giorni
Cultura Marianese, 19 Luglio 2018 ore 11:29

Mariano suona jazz: la tre giorni

Villa Sormani si prepara ad accogliere tre giorni di jazz nella rassegna Mariano Estate, promossa dal Comune. Tre concerti tre modi diversi di interpretare questo genere. Si inizia venerdì con la Old swing big band,

La Old Swing Big Band

La Old Swing Big Band nasce come Associazione Culturale a MarianoComense nel 1998, grazie alla passione di un gruppo di persone fortemente interessate a esplorare e apprendere il linguaggio della musica swing, che fece la fortuna delle grandi orchestre jazz del secolo scorso. Inizia così un percorso didattico e ludico al tempo stesso, che prende le mosse dalle prime importanti formazioni americane degli anni trenta per approdare ai più moderni arrangiamenti degli anni cinquanta e sessanta, senza rinunciare a incursioni in forme espressive più moderne del jazz (cool, be-bop e hard bop).

La Band vanta, quindi, un repertorio che parte dalla tradizione (CountBasie, Sammy Nestico, Neal Hefti, Oliver Nelson,Frank Foster), ma tocca anche autori e interpreti più recenti (Miles Davis,Gerry Mulligan, Dizzy Gillespie, Sonny Rollins, Buddy Rich), cercando sempre di porre l’accento sull’assimilazione dei capisaldi dell’interpretazione jazzistica: pronuncia, ritmo, intonazione e improvvisazione.

Dal 2011 l’associazione organizza un Festival Jazz a Mariano Comense, in collaborazione con il Comune, nel corso del quale si sono già esibiti artisti del calibro di Laura Fedele, Tommaso Starace Quartet, JimRotondi Quartet e Percussion Staff.

Attualmente l’organico della Old Swing Big Band è composto da 16 elementi diretti dal M° Giovanni Di Stefano: 5 saxofoni, 3 tromboni, 4 trombe,pianoforte, chitarra, contrabbasso e batteria.

Il Trio Bobo

Il jazz «semplice» e spiritoso del Trio Bobo: «Anche la musica strumentale può coinvolgere» andrà in scena sabato.
Il Trio Bobo è il progetto fusion ideato e creato dai musicisti della sezione ritmica di Elio e le Storie Tese nel 2004, ovvero Faso al basso e Meyer alla batteria, as sieme al celebre chitarrista Alessio Menconi alla chitarra, con cui l'anno seguente rilasciano l'omonimo debutto composto da pezzi «inventati nella cantinetta di Faso»
Stasera in Villa Sormani per «Mariano in jazz». Ingresso gratuito. Concerto alle 21.15.

Javier Girotto e Natalio Mangalavite

Javier Girotto (sax) e Natalio Mangalavite (piano) sono due musicisti dalla pluridecennale attività concertistica e didattica a livello internazionale. A Mariano si esibiranno domenica sera. Ultimamente, dopo aver lavorato in trio con Peppe Servillo, si sono trovati di nuovo insieme per realizzare e produrre un disco in duo: Estándars (2017). La parola ‘estándar’ è l’equivalente spagnolo del termine ‘standard’, utilizzato in contesto anglofono per indicare composizioni jazz di grande successo che, interpretate ed incise innumerevoli volte, sono divenute brani di repertorio, riconosciuti come patrimonio musicale comune

 

 

Necrologie