la manifestazione

Parolario slitta all’autunno e festeggia i suoi vent’anni con la Fiera del Libro di Como

Appuntamento a Villa Olmo l'ultima settimana di ottobre.

Parolario slitta all’autunno e festeggia i suoi vent’anni con la Fiera del Libro di Como
Como città, 22 Giugno 2020 ore 11:03

Il festival letterario Parolario festeggerà i suoi primi 20 anni insieme alla Fiera del Libro che ne compie 68. L’appuntamento quindi quest’anno è per l’autunno.

Parolario slitta all’autunno e festeggia i suoi vent’anni con la Fiera del Libro di Como

Il Covid ha sconvolto tutti gli eventi culturali dell’Italia e di Como. Solo pochi giorni fa il Teatro Sociale presentava un’edizione “all’aperto” del tradizionale festival cittadino estivo, Como Città della Musica. Oggi è la volta di Parolario che quest’anno slitta dall’estate all’autunno e dedica l’edizione al Prof. Ettore A. Albertoni, che 20 anni fa ha voluto fortemente la nascita di Parolario perché affiancasse la Fiera del Libro.

“Lo abbiamo fatto per ripartire più forti, con il coraggio che ci ha sempre contraddistinti e la speranza di regalare alla città qualcosa di utile (la cultura è sempre stata utile, ora ancora di più) e bello in questo difficile momento” spiegano gli organizzatori.

Si è deciso dunque di ritornare alle origini riunendo le due anime: quella culturale (Parolario) con quella commerciale (Associazione Manifestazioni Librarie organizzatore de la Fiera del Libro) anche perché entrambe hanno il medesimo obiettivo, quello di promuovere e incentivare la diffusione della cultura a tutto tondo, della cultura libraria, del libro e della lettura. La location è quella tradizionale, Villa Olmo, che il Comune ha deciso di concedere gratuitamente, e l’appuntamento per gli amanti dei libri è dal 23 ottobre al 1° novembre.

Un’edizione dedicata ad Albertoni e al coraggio

Il tema della manifestazione sarà “il coraggio”. E, come scriveva il grande Alessandro Manzoni ne I Promessi Sposi “Il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare” così si assolveva Don Abbondio. Il programma invece verrà annunciato nei prossimi mesi e si svolgerà con modalità e tipologie differenti e miste (con la presenza degli ospiti e in streaming) e sull’organizzazione della esposizione libraria.

Contemporaneamente a Villa Olmo Parolario organizzerà come sempre delle iniziative anche a Villa Bernasconi a Cernobbio, grazie alla collaborazione con il Comune di Cernobbio.

“Non possiamo permettere a tutto quanto di terribile è successo quest’anno di cancellare la ventesima edizione di Parolario che, con modalità anche nuove, si farà con la Fiera del Libro come 20 anni fa – commenta Glauco Peverelli, presidente dell’associazione culturale Parolario – Abbiamo bisogno di normalità, di incontrarci, di parlarci in una parola di vivere, non vogliamo arrenderci e la nostra manifestazione può contribuire a ciò.”

“Organizzare la Fiera del Libro quest’anno è un atto di coraggio perché le incertezze e gli ostacoli da affrontare sono molti – afferma a sua volta Alessio Rimoldi, presidente della Associazione Manifestazioni Librarie/Fiera del Libro – C’è una nuova location per la Fiera, nuove date e nuova disposizione del percorso di vendita. Uno stravolgimento complesso, totale e inedito ideato in pochissimo tempo. Un vero atto di coraggio unito a un urlo di speranza con l’obiettivo di trasmetterli alla città in un clima di festa. Noi ci siamo, il mondo librario ed editoriale comasco c’è, e siamo onorati di essere affiancati e sostenuti da una realtà altrettanto coraggiosa e amica come è Parolario.”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia