“Rinaldo Donzelli: il Design Made in Italy” in mostra. Il marianese che inventò la Graziella

Artista a 360 gradi, grafico geniale, politico locale, amico fidato di Bruno Munari.

“Rinaldo Donzelli: il Design Made in Italy” in mostra. Il marianese che inventò la Graziella
Marianese, 26 Settembre 2018 ore 14:48

Si terrà martedì, 2 ottobre 2018, alle 10, in Regione Lombardia, a Palazzo Pirelli, a Milano la conferenza stampa di presentazione del progetto “Rinaldo Donzelli: il Design Made in Italy”, promosso dal Comune di Mariano Comense a cura di Alessia Galimberti.

“Rinaldo Donzelli: il Design Made in Italy” in mostra. Il marianese che Inventò la Graziella

Artista a 360 gradi, grafico geniale, politico locale, amico fidato di Bruno Munari con cui condivideva quel vulcano di idee che accese tutta la sua esistenza, non solo professionale.Mentre all’estero lo conoscono in molti, in Italia il nome di Rinaldo Donzelli, è ancora da scoprire al meglio. E invece nel 1964 fu proprio lui, marianese doc, a dare i natali a quella celebre bicicletta che rivoluzionerà il mondo delle due ruote: la «Graziella» assemblata nelle officine della Teodoro Carnielli di Vittorio Veneto .
La chiamavano provocatoriamente «la Rolls Royce di Brigitte Bardot», accostandola in pieno boom economico a quell’ascesa tutta rosa della figura femminile, vista più emancipata e indipendente.
Durante quella favorevole congiuntura storica, il 27 settembre del 1958, Mariano vide l’apertura della Prima Biennale dello Standard nell’Arredamento, ospitata dal Consorzio Esposizione Mobile. Vi parteciparono 66 architetti in campo internazionale con i produttori cittadini. L’iniziativa fu particolare merito del pittore e pubblicista Rinaldo Donzelli, degli architetti Piero Anzani e Gianni Songia, di Maurilio Verga e dell’allora sindaco Elia Vismara.

Il “Graziella Day”

Oggi il Comune di Mariano Comense si è fatto promotore del progetto «Rinaldo Donzelli: il Design Made in Italy», un‘iniziativa di valorizzazione delle eccellenze del territorio Brianteo e Lombardo, che affonda le sue radici in città, ma vuole avere un respiro nazionale e, perché no, uscire anche fuori dai confini italiani.
Nel frattempo Mariano si appresta a celebrare gli onori del grande designer. In il 28 ottobre ci sarà il primo «Graziella Day», un’occasione non esclusivamente sportiva, ma che è stata ideata con l’intento di creare un momento di aggregazione sociale, di contestualizzazione culturale e di festa per tutti.
Il primo dicembre 2018 sarà invece inaugurata in Villa Sormani la mostra sul genio di questo artista a 360 gradi.

 

 

“Un  orgoglio cittadino”

«Abbiamo scelto di ricordare il grande maestro marianese attraverso un progetto che si dividerà in tre step che coinvolgeranno tre livelli della società: il design, la partecipazione popolare e l’innovazione – ci illustrava il sindaco Giovanni Marchisio, che ha fortemente voluto che il progetto decollasse – Si parte con la realizzazione di una mostra che coniugherà classicità, modernità, tradizione, innovazione, artigianato e industria, evincendo il design come valore culturale. A ottobre verrà organizzato un “Raduno di Graziella”. Infine partirà un concorso di idee in collaborazione con ADI Associazione per il Disegno Industriale, proprio per aprire una prospettiva sul futuro».

La retrospettiva

La retrospettiva su Donzelli verrà ospitata nella cornice di Villa Sormani, in via Montebello a Mariano Comense.
Ci si potrà perdere lungo un itinerario tra pittura, grafica, design e tecnologia Made in Italy, in un percorso tra le creazioni del marianese che si sono distinte in un panorama internazionale. Una retrospettiva destinata ad illustrare la creatività di un designer che attraverso aziende coraggiose e innovative ha contribuito ad inventare negli anni ’60 il design italiano, realizzando oggetti passati alla storia e presenti ancora oggi nei più prestigiosi musei di tutto il mondo.
La ciclo-pedalata a bordo della Graziella sarà invece un raduno non competitivo tra le vie della Brianza, percorrendo il Parco della Valle del Lambro, partendo dal Comune di Mariano Comense per arrivare a Monza. Il raduno si concluderà all’interno del Parco di Monza: un evento a metà tra sport e cultura.

La conferenza stampa

Il Progetto è Patrocinato da: Regione Lombardia, Parco Regionale della Valle del Lambro, Reggia di Monza, Comune di Monza, Comune di Carate Brianza, Comune di Biassono, Brianza Experience e ADI Associazione per il Disegno Industriale. Durante la Conferenza Stampa saranno presenti il Vice Presidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, la Presidente del Parco Regionale della Valle del Lambro Eleonora Frigerio, il Sindaco di Mariano Comense Giovanni Marchisio, la figlia di Donzelli, Elena Donzelli, oltre ai rappresentati delle Istituzioni sopra elencate.

 

Laura Mosca

 

 

 

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve