Cultura
fuori provincia

Terza edizione di Capolavoro per Lecco: inaugurata la mostra "Storie Salvate"

Sarà possibile visitarla a Palazzo delle Paure previa prenotazione.

Terza edizione di Capolavoro per Lecco: inaugurata la mostra "Storie Salvate"
Cultura Como città, 06 Dicembre 2021 ore 12:02

Come ormai da tradizione, per il terzo anno consecutivo, la vigilia della festa patronale di Lecco ha suggellato attraverso l'inaugurazione della mostra "Capolavoro per Lecco" la perfetta sintesi tra fede e cultura, tra spiritualità e arte, in un'apoteosi del Bello che non è fine a stesso ma che è cibo e nutrimento per gli occhi, per le menti, per i cuori.

Terza edizione di Capolavoro per Lecco

E' salito ieri, domenica 5 dicembre 2021, il sipario su "Storie Salvate", la mostra-evento promossa dalla Comunità pastorale e dall’Associazione culturale Madonna del Rosario in collaborazione con il Comune di Lecco, Regione Lombardia e Fondazione Comunitaria Lecchese.

Una esposizione magnifica quella allestita a Palazzo delle Paure che propone tre opere di grande rilievo artistico. Due dei dipinti appartengono a collezioni private: si tratta di "Adorazione dei pastori", attribuita al pittore veneto Jacopo Bassano, olio su tela del 1530, di un'altra "Adorazione dei pastori", un dipinto del 1555 di Giovan Battista Moroni. Arriva, invece dal Santuario di Santa Maria Nascente di Arconate (MI) la "Natività" di Andrea Previtali, olio su tela del 1520.

A presentare l'edizione 2021 di "Capolavoro per Lecco", prima della visita alle opere, sono stati il sindaco Mauro Gattinoni, il prevosto monsignor Davide Milani, l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza, la presidente della Fondazione Comunitaria Maria Grazia Nasazzi, Giovanni Valagussa, curatore insieme ad Antonio Mazzotta, e l'assessore regionale Stefano Bolognini.

La mostra nelle parole del curatore

Una mostra che vuole parlare a tutti. Così l'ha definita anche  il curatore Giovanni Valagussa. "Il primo anno siamo partiti con un dipinto di Tintoretto, poi nel 2020, anno difficile, abbiamo puntato su Lotto e un'artista contemporaneo per raccontare l'inquietudine della realtà".

"Quest'anno il tema è quello della natività quindi abbiamo pensato a un messaggio rasserenante e liberatorio.  Tutti e tre i dipinti raccontano l'arrivo di un bambino. Tutti e tre i dipinti hanno sulla sfondo delle rovine. Quindi sullo sfondo c'è il mondo in rovina antico e in primo piano il nuovo mondo che sta arrivando. La miglior chiave di lettura è guardare questi dipinti con l'incanto delle favole".

3 foto Sfoglia la gallery

Capolavoro per Lecco: informazioni utili per le visite

Il percorso espositivo è stato pensato e progettato in completa sicurezza (sanificazione mani, mascherine e distanziamento) sia per i visitatori sia per quanti, studenti in PCTO, gli altri volontari dell’Associazione e il personale del Museo, garantiranno l’accesso e la visita nelle sale della mostra e negli spazi del laboratorio didattico. L’accesso sarà garantito a gruppi di 10 persone, ogni 15 minuti. Per visitare la mostra è necessario prenotare attraverso il sito www.capolavoroperlecco.it ed essere in possesso del green pass.  Il costo del biglietto è di 2 euro; sono previste numerose fasce di gratuità. La mostra inaugurata oggi è aperta al pubblico da lunedì 6 dicembre.

IL SERVIZIO COMPLETO SU PRIMALECCO.IT

Necrologie