Cultura
la mostra

Trame lariane: cultura e moda si intrecciano sul Lago

Si inaugura il 6 maggio la mostra diffusa Trame Lariane – Trame d’Arte e Moda a Villa Carlotta, Giardini di Villa Melzi d’Eril e Villa Monastero

Trame lariane: cultura e moda si intrecciano sul Lago
Cultura Lago, 28 Aprile 2022 ore 15:08

Si inaugura il 6 maggio la mostra diffusa Trame Lariane – Trame d’Arte e Moda a Villa Carlotta, Giardini di Villa Melzi d’Eril e Villa Monastero dove le creazioni degli studenti dell’I.S.I.S di Setificio Paolo Carcano, declinate in oggetti della moda, offrono ai visitatori una visione inedita del legame indissolubile fra patrimoni d’arte e tradizione tessile del territorio comasco.  Ideato come progetto in rete e realizzato col sostegno di Fondazione Setificio, la mostra celebra i valori di Como Città Creativa Unesco.

Trame lariane: cultura e moda si intrecciano sul Lago

Trame lariane: cultura e moda si intrecciano sul Lago

Trame lariane: cultura e moda si intrecciano sul Lago

Con Trame Lariane – Trame d’Arte e Moda i visitatori potranno immergersi in collezioni di oggetti tessili ispirati alle dimore storiche e scoprire le bellezze del lago attraverso l’occhio creativo degli allievi dell’Istituto Setificio Paolo Carcano. Il progetto ha coinvolto infatti gli studenti di due classi al quarto anno dell’indirizzo di moda e textile Design 4M2 e 4M3 i quali, dopo la preparazione in aula e visite didattiche presso le Ville, sono stati chiamati a ideare collezioni di prodotti tessili ispirati al patrimonio artistico, architettonico e naturalistico delle Dimore. “Portare il museo fuori dal museo” per raccontarsi alle nuove generazioni in modo innovativo è il concept della proposta e a loro volta gli allievi hanno potuto ispirarsi a bellezze del loro territorio per sviluppare nuova consapevolezza e autonomia creativa.

Didattica, produzione tessile e settore culturale trovano in questa proposta una sinergia inedita, che celebra il legame indissolubile fra patrimoni culturali materiali e immateriali dell’area comasca. Sostenibilità e investimento sui protagonisti del futuro sono i valori di un progetto che collega in network tre partner di elezione quali le celebri Ville, che si affacciano sulle sponde del lago di Como a formare un’armoniosa trama geografica, l’Istituto Paolo Carcano di prestigiosa notorietà nel campo della formazione e la Fondazione Setificio, Associazione no profit creata da protagonisti del comparto tessile e attiva nella promozione della cultura del tessile con un particolare focus sulle giovani generazioni.

La mostra pone dunque la moda nella duplice prospettiva di oggetto e strumento della valorizzazione culturale. Ideazione e sviluppo del progetto sono di Sara Ielpo, che ha dedicato a questo tema la tesi di Diploma di Secondo livello presso l’Accademia di Belle arti di Brera, Scuola di Comunicazione Creativa per i Beni Culturali.

“Intendo, con questo progetto, dare corpo al legame col territorio a cui appartengo, connotato da una ricchezza singolare e caratterizzante al mio percorso di formazione presso l’Istituto superiore Setificio Paolo Carcano di Como, dove mi sono diplomata in Moda e textile design, e alla mia passione per l'arte, che mi ha spinta verso il mondo dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Il progetto trova la sua premessa nel “tessere” una rete di valorizzazione reciproca tra diversi partner, con fine ultimo quello di esaltare il patrimonio culturale del territorio e le sue tradizioni.”

I manufatti in esposizione saranno soprattutto accessori quali foulard e sciarpe in seta, realizzati grazie all’aiuto dei docenti dell’istituto Flavia Proserpio, docente e coordinatrice della progettazione dell’intera collezione, agli altri docenti, Simona Borensztajn, Antonella Anghinolfi, Annalisa Ligorio e alla Fondazione Setificio, che da sempre supporta le attività promosse dall’Istituto Paolo Carcano. La Fondazione trova nelle figure di Graziano Brenna, Presidente, e di Lorenzo Frigerio, Vicepresidente e titolare di Tessile S.r.l., a cui si deve la realizzazione degli oggetti in mostra, il pieno sostegno alla proposta in un’ottica di promozione e riscoperta del territorio attraverso il patrimonio culturale e le sue tradizioni. Il progetto è patrocinato dalla Fondazione Alessandro Volta di ComoComo Città Creativa Unesco e ReteTAM - Rete nazionale degli istituti settore tessile, abbigliamento e moda.

Trame Lariane – Trame d’arte e moda

Periodo esposizione:

Villa Carlotta (Tremezzo) 6 maggio 2022 – 6 luglio 2022

https://www.villacarlotta.it/it/

I Giardini di Villa Melzi d’Eril (Bellagio) 6 maggio 2022 – 29 maggio 2022

https://giardinidivillamelzi.it/

Villa Monastero (Varenna) 6 maggio 2022 – 31 luglio 2022

https://www.villamonastero.eu/

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie