Cultura

Villa Carlotta regina delle mostre: ecco le nuove esposizioni

Dopo il successo di "Urpflanze" la dimora di Tremezzina prosegue la sua stagione con diverse nuove mostre nelle proprie stanze.

Villa Carlotta regina delle mostre: ecco le nuove esposizioni
Cultura Lago, 09 Luglio 2018 ore 10:00

Nuove esposizioni temporanee a Villa Carlotta. La nota dimora che affaccia sul lago di Como nelle prossime settimane ospiterà infatti diverse mostre all’interno dei propri spazi.

Villa Carlotta espone la collezione Bersellini

Dopo il grande successo di "Urpflanze", che ha visto l’artista Giovanni Frangi relazionarsi con il tema della natura e con il parco botanico, la dimora prosegue la sua stagione con "Fiori di vetro dalla collezione Bersellini". La mostra verrà inaugurata il 14 luglio e resterà in villa aperta al pubblico fino al 9 settembre. Si tratta di un’esposizione volta ad esplorare i fiori attraverso la produzione artistica vetraia.

La collezione di Enrico Bersellini, avviata negli anni Settanta del Novecento, raccoglie un’importante campionatura della produzione dei principali artefici muranesi del XX secolo, a cui affianca gli esiti delle ricerche più recenti nel campo dell’arte del vetro, costituendo un significativo luogo di confronto tra forme della tradizione e sperimentazioni dei nostri giorni. La collezione annovera oltre 250 opere tra cui alcuni importanti lavori di Ercole Barovier, Napoleone Martinuzzi, Toni Zuccheri e tanti altri che documentano il variegato repertorio tecnico utilizzato nell’arte vetraria muranese, dal vetro soffiato, al vetro massello e alla lavorazione a lume.

"Aenigma" e "Stellaria"

Non l’unica esposizione che la dimora di Tremezzina ospiterà in questo periodo estivo. Dal 14 al 29 luglio infatti la Torretta Romantica ospiterà "Marlene Luce Trembly. Aenigma, La riscoperta dei tesori del Patrimonio italiano" e "Patricia Miani. Stellaria, quando l’arte fiorisce in nuovi segni". Si tratta di due esposizioni temporanee organizzate in collaborazione con Tablinum cultural maganement.

La prima, "Aenigma", nasce grazie a particolari commistioni, tra mezzo fotografico e pittorico. Si tratta di una serie di fotografie dedicate all’Italia e al suo tesoro più prezioso: l’arte. La seconda invece, "Stellaria", è un’installazione artistica realizzata con materiale plastico di riuso dove le forme, simili a petali, sospesi in una danza leggiadra, sbocciano in un firmamento colorato e sognante.

Gli scatti in bianco e nero di Dino Silingardi

Da ultimo, per quel che riguarda le mostre, Villa Carlotta dal 14 luglio al 2 settembre ospiterà nelle sale del Mezzanino l’esposizione fotografica "Dino Silingardi. Fiori, pigmenti e carbone". Si tratta di una ricerca per immagini in bianco e nero che esplora da tempo le parvenze mutevoli dei fiori, indagandole con uno sguardo attento e sofisticato, capace di svelarne le più segrete strutture formali.
Villa Carlotta ad ogni modo non dimentica i più piccoli. Mercoledì 11 luglio, dalle 16.30, si rinnova l’appuntamento con il laboratorio per famiglie "Il fiore: scrigno di vita, delizia delle muse". Per info e prenotazioni: didattica@villacarlotta.it.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie