Economia
Economia

Consorzio Energia Lombardia Nord: da Lecco e Sondrio si allarga Como

Giacomo Riva, Presidente del Consorzio: “Aprendo l’ingresso anche alle imprese della provincia di Como, in aggiunta a quelle di Lecco e Sondrio, il Consorzio potrà essere un supporto efficace per un numero sempre più significativo di realtà produttive e rafforzare ulteriormente il suo ruolo e il potere contrattuale”.

Consorzio Energia Lombardia Nord: da Lecco e Sondrio si allarga Como
Economia Como città, 23 Febbraio 2022 ore 08:37

Numeri elevatissimi, oltre 130 tra imprenditori e dirigenti, hanno caratterizzato la presentazione online delle opportunità offerte dal Consorzio Energia Lombardia Nord per l’acquisto di energia elettrica e gas a vantaggio delle imprese associate a Confindustria Como. Ad aprire i lavori il Direttore Generale, Antonello Regazzoni, che ha evidenziato l’estrema attenzione di Confindustria Como al tema caldo del momento, l’insostenibile rincaro dei costi energetici, rammentando il percorso dell’Associazione di Via Raimondi che ha portato i vertici a decidere di stringere un accordo con il Consorzio istituito nel 1999 da duecento imprese associate a Confindustria Lecco e Sondrio.

Consorzio Energia Lombardia Nord: da Lecco e Sondrio si allarga Como

“Il Consorzio sin dalla sua costituzione assicura alle imprese l’accesso a tariffe competitive per energia elettrica e gas, agendo da intermediario qualificato” commenta il Presidente del Consorzio Energia Lombardia Nord, Giacomo Riva. “Aprendo l’ingresso anche alle imprese della provincia di Como, in aggiunta a quelle di Lecco e Sondrio, il Consorzio potrà, da un lato, essere un supporto efficace per un numero sempre più significativo di realtà produttive e, dall’altro, rafforzare ulteriormente il suo ruolo e il potere contrattuale”.

“Questa decisione, mi fa piacere sottolineare, si inserisce nel solco della bella collaborazione fra due Associazioni che condividono già altri progetti, a dimostrazione che le sinergie all’interno del sistema Confindustria portano risultati interessanti e vantaggiosi per il mondo produttivo e si dimostrano preziose soprattutto in contesti di emergenza, come è quello attuale sul fronte energia” - dice ancora Giacomo Riva.

Ampliare il potere d'acquisto

L’adesione delle imprese comasche consentirà di ampliare ancor di più il già elevato potere di acquisto che, come ha illustrato il responsabile del Consorzio, Ing. Paolo Torri, vede ad oggi commesse per oltre 400 milioni di kWh di consumo di energia elettrica e oltre 45 milioni di m cubi di consumo di gas. Un’importante realtà consortile che non solo funge da gruppo d’acquisto sia per l’energia elettrica che per il gas, con costi sensibilmente più contenuti per le aziende che vi hanno aderito, ma opera al fianco delle imprese con servizi di problem solving e supporto tecnico mirato. Questo a vantaggio di tutte le industrie, anche per le realtà di dimensioni più ridotte e meno strutturate.

Requisito indispensabile per aderire al Consorzio Energia Lombardia Nord sarà quello di essere aderenti a Confindustria Como, che al di là di una piccolissima quota di adesione non prevede alcun costo di gestione annuale per le imprese.

Dopo l’intervento del Direttore Operativo di Unindustria Servizi, Ing. Michele Ferè, che ha posto l’attenzione non solo sull’importanza di comprare bene ma anche di consumare bene, ricordando agli imprenditori l’utilità degli audit offerti dal braccio operativo dell’Associazione, che consente di razionalizzare i consumi, ha concluso i lavori il Direttore Generale di Confindustria Como, rammentando, sempre nell’ottica di supportare le imprese in questo delicato momento, il lavoro dell’Associazione con gli istituti di credito, con i quali, già a novembre dello scorso anno ha finalizzato un accordo grazie al quale le aziende aderenti a Confindustria Como che sceglieranno di avvalersi dello strumento avranno accesso a nuove linee di credito, destinate a sostenere i maggiori costi energetici  sopportati in questo periodo, adattabili alle specifiche esigenze. L’accordo prevede un finanziamento rateale a condizioni agevolate rivolto alle imprese associate della durata di 12 mesi, fatto salvo il merito del credito.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie