Economia
Erba

Fornitore offresi arredo&design: positivo bilancio della prima edizione

Nuovo salone BtoB di Lariofiere dedicato alla subfornitura e alle macchine per l’industria del mobile e del design.

Fornitore offresi arredo&design: positivo bilancio della prima edizione
Economia Erba, 22 Gennaio 2023 ore 09:22

Soddisfazione per le oltre 100 aziende che hanno esposto.

Già arrivano le conferme per la prossima edizione

Una scommessa vinta la prima edizione di Fornitore Offresi Arredo& Design, andata in scena da giovedì, 19 gennaio, a ieri, sabato 21. Grande soddisfazione da parte degli organizzatori, ma soprattutto delle oltre 100 aziende che hanno esposto  e che stanno già confermando la partecipazione alla prossima edizione, in programma a Lariofiere dal 18 al 20 gennaio 2024. Insomma, ha colto nel segno il nuovo salone BtoB di Lariofiere dedicato alla subfornitura e alle macchine per l’industria del mobile e del design.

Oltre 4mila operatori in visita al centro espositivo

Fornitore Offresi Arredo&Design è stata visitata da oltre 4mila operatori della filiera dell’arredo tra cui mobilieri, arredatori, architetti e designer; rappresentanti di aziende e studi professionali da tutto il territorio regionale, dal Veneto, dal distretto di Pesaro e dalla Svizzera. Significativa anche la presenza delle scuole professionali del territorio che ricoprono un ruolo fondamentale nella formazione e nell’orientamento dei giovani.

Gettate le basi per lo sviluppo di relazioni commerciali e di marketing

In un clima di grande apertura e positività, nei padiglioni di Lariofiere sono state gettate le basi per lo sviluppo di interessanti relazioni commerciali e di marketing tra gli operatori della filiera. Fornitore Offresi è stata anche l’occasione per dar voce e visibilità a un distretto - quello del mobile della Brianza – che, per qualità delle produzioni, capacità di innovare, sensibilità al bello e creatività è fra i più prestigiosi al mondo. Non sono mancate occasioni di confronto fra imprenditori e istituzioni, a partire da quella del convegno inaugurale, moderato dal vicedirettore esecutivo di Radio 24 Sebastiano Barisoni che ha saputo cogliere aspetti e dinamiche importanti all’interno del distretto. In particolare Barisoni ha evidenziato l’incoerenza tra l’altissima qualità della produzione in tutti gli ambiti della filiera territoriale e l’incapacità di comunicare questo valore sul mercato dove, ad esempio, non esiste un marchio che possa rendere riconoscibili le produzioni Made in Brianza. Un invito quindi a fare sistema, anche attraverso occasioni come la manifestazione di Lariofiere.

"Si è data concretezza a un progetto atteso da tempo"

“Voglio condividere il successo di questa prima edizione  con tutti coloro i quali hanno creduto nella manifestazione e si sono da subito spesi per dare concretezza a  un progetto da tempo atteso sul nostro territorio– spiega il presidente di Lariofiere, Fabio Dadati – Parlo in particolare delle Associazioni, Confartigianato Imprese Como, Confartigianato Imprese Lecco, Cna del Lario e della Brianza, Vero Legno, Api Lecco Sondrio, Cdo Como, Cdo Lecco e Sondrio, Confindustria Como, Confindustria Lecco e Sondrio che, grazie ai loro imprenditori sono stati fondamentali in tutte le fasi di sviluppo della manifestazione ma anche della Camera di Commercio Como-Lecco che non ha fatto mancare il suo prezioso sostegno. E’ un ottimo modo per aprire la stagione fieristica 2023, un anno particolarmente significativo per Lariofiere che lancerà importanti progetti e nuovi contenuti, grazie anche alla conclusione degli interventi strutturali sul quartiere”.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie