produttori locali di vino

IGT Terre Lariane porta il vino direttamente a casa: “Soddisfatti ma il turismo per noi è fondamentale”

Con le chiusure dovute al coronavirus hanno lanciato i vini del Corsorzio su WeLocal e il risultato è stato positivo.

IGT Terre Lariane porta il vino direttamente a casa: “Soddisfatti ma il turismo per noi è fondamentale”
Canturino, 10 Maggio 2020 ore 16:31

IGT Terre Lariane porta il vino direttamente a casa: “Soddisfatti ma il turismo per noi è fondamentale”.

IGT Terre Lariane porta il vino direttamente a casa

Da ormai dieci anni esiste una realtà che riunisce le cantine del territorio di Como e Lecco. Era il 2009 quando i primi produttori di vino del territorio si unirono nel Consorzio IGT Terre Lariane: nel giro di poco più di un anno erano diventati venti. Un territorio ampio che va dall’Alto Lago alla Bassa Comasca fino alla Brianza Lecchese. Territori diversi nell’aspetto e nelle abitudini uniti dalla volontà di produrre vini di qualità.

Ogni produttore ha le vigne nel proprio territorio ma la cantina dove ognuno produce le sue bottiglie è unica. Un modo per abbattere i costi e fare rete. Una rete che si è rinsaldata ancora di più con l’emergenza coronavirus. Impossibilitati a vendere i propri vini in negozio o direttamente ai clienti che non potevano andare a visitare le vigne, il Consorzio ha deciso di affidarsi al web e in particolare a WeLocal, una piattaforma di produttori locali da cui è possibile ordinare, ricevere a domicilio o ritirare nei negozi.

A circa un mese dal lancio dell’iniziativa online, i risultati sono positivi, malgrado la terribile crisi dovuta al coronavirus.

“Non sta andando male, in poco più di venti giorni abbiamo venduto circa 200 bottiglie delle varie etichette – racconta Claudia Crippia, presidente del Consorzio – Siamo soddisfatti soprattutto del fatto che i clienti che abbiamo raggiunto con il nuovo servizio sono rimasti contenti e ci hanno fatto molti complimenti”.

L’idea di farsi conoscere anche sul web quindi sta funzionando. “Il coronavirus ci ha costretto a pensare in modo diverso e forzato a intraprendere un cammino sul quale già stavamo ragionando – aggiunge la presidente – Sicuramente continueremo su questa strada ma per noi e il nostro territorio è fondamentale il turismo che non può essere sostituito ma integrato con altri servizi”.

E sul tema Claudia Crippa si sbilancia sul futuro. “Nel breve certamente avremo una clientela più locale ma bisogna pensare a quando arriveranno nuovamente i turisti stranieri – conclude la presidente del Consorzio – Vogliamo essere partner del settore turistico per promuovere il nostro territorio con degustazioni e visite guidate non solo della cantina ma dei diversi vigneti”.

Le cantine della provincia di Como

In provincia di Como sono quattro le aziende che fanno parte del Consorzo IGT Terre Lariane: l’Azienda Agricola Concordia di Fino Mornasco, la Sala Agricoltura di Montano Lucino, le Cantine Angelinetta e Sorsasso, entrambe di Domaso.

“La nostra è una bellissima famiglia – racconta Alessandro Possemato, proprietario della Concordia di Fino Mornasco – Con l’iniziativa in collaborazione con WeLocal abbiamo pensato ancora una volta, come è nello spirito del Consorzio, di promuovere il territorio attraverso i nostri prodotti locali. Il nostro intento infatti è sempre quello di valorizzare una cultura produttiva locale”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia